News

Guardiani della Galassia Vol.3: Dave Bautista pronto all’addio?

Secondo le ultime dichiarazioni, l'attore non è certo di proseguire il suo percorso lavorativo con la Disney

Il fatto che Dave Bautista non abbia digerito le ultime decisioni in casa Disney, in particolare il licenziamento di James Gunn e la sua totale estromissione dai progetti Marvel, è ormai risaputo. Ospite al Jonathan Ross Show, l’ex wrestler avrebbe rivelato di essere pronto a recidere ogni contratto con gli Studios. In questo modo, l’interprete di Drax metterebbe in serio dubbio mettendo la propria partecipazione al terzo capitolo dedicato ai Guardiani della Galassia.

Guardiani della Galassia: Dave Bautista lascia il cast?

Guardiani della galassia Dave Bautista

Già in recenti interviste l’attore si era schierato a favore di James Gunn, licenziato dalla major in seguito al ritrovamento di alcuni Tweet compromettenti. In una intervista a Shortlist, difatti, l’attore avrebbe dichiarato:

Farò quello che legalmente sono obbligato a fare ma Guardiani della Galassia senza James Gunn non è quello per cui ho accettato. Guardiani della Galassia senza James Gunn non è Guardiani della Galassia.  È altrettanto nauseante lavorare per chi autorizzerebbe una campagna fascista. È così che mi sento.

Ora, a distanza di settimane, intervistato durante il Jonathan Ross Show, l’attore – che nelle pellicole dedicate ai Guardiani interpreta Drax il distruttore – ha ribadito la volontà di recidere ogni rapporto con la Disney.

Affermando, di fatto:

Non sono molto contento di come si sono comportati con James Gunn. Hanno messo in stand-by il film, è sospeso a tempo indeterminato. Ad essere onesti, non so se voglio lavorare ancora per la Disney.

Insomma, un problema dopo l’altro per la Disney. La Casa di Topolino difatti si troverebbe in una posizione drammaticamente scomoda se Dave Bautista decidesse effettivamente di tagliare i ponti. Non solo di vedrebbe costretta a giustificare l’assenza di un personaggio amato dal pubblico, ma dovrebbe anche trovare un modo per affrontare la gogna mediatica.Ovviamente, si tratta sempre di ipotesi; Bautista e la Disney hanno ancora un contratto all’attivo per quanto riguarda le produzioni Marvel, in particolare per quel che concerne il prossimo film degli Avengers, in uscita ad aprile.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker