News

Hugh Keays-Byrne: morto a 73 anni l’Immortan Joe di Mad Max Fury Road

Charlize Theron ricorda il suo amico e collega

È morto ieri, all’età di 73 anni, Hugh Keays-Byrne, attore britannico naturalizzato australiano e celebre interprete del personaggio di Immortan Joe in Mad Max: Fury Road. Un cattivo decisamente indimenticabile, in quello che da molti è considerato uno dei migliori film action degli ultimi anni. Mad Max: Fury Road, pellicola del 2015 per la regia di George Miller, ha ricevuto la bellezza di dieci candidature agli Oscar, vincendone sei; miglior trucco, scenografia, costumi, montaggio, montaggio sonoro e miglior sonoro. Nel primo capitolo della saga di Mad Max – Interceptor, del 1979 – Hugh Keays-Byrne aveva vestito i panni di un altro cattivo: Toecutter.

A dare la notizia della scomparsa, tramite un post via Twitter, il regista Ted Geoghean. “Hugh Keays-Byrne, autentico eroe del cinema australiano, è morto all’età di 73 anni. Sono costantemente scioccato che abbia interpretato Toecutter, antagonista principale di Mad Max nel 1979 e Immortan Joe, antagonista principale in Mad Max: Fury Road. Grazie per tutto l’intrattenimento, signore”.

Morto a 73 anni Hugh Keays-Byrne: il ricordo di Charlize Theron

Hugh Keays-Byrne avrebbe dovuto collaborare con George Miller anche in un progetto mai realizzato, Justice League: Mortal. Qui avrebbe avuto il ruolo di Martian Manhunter, ma sono molti i film ai quali l’indimenticabile interprete di Immortan Joe e Toecutter ha partecipato. Fra questi, Braccato a vita di Philippe Morra nel 1976, Detector di Ian Barry nel 1980, Dove sognano le formiche verdi di Werner Herzog nel 1984 e Sleeping Beauty di Julia Leigh nel 2011. Mad Max: Fury Road è stato l’ultimo film a cui Hugh Keays-Byrne, morto per cause ancora sconosciute, abbia partecipato.

Charlize Theron, che nel film di George Miller interpreta l’Imperatrice Furiosa, ha voluto ricordare il collega con un post su Twitter in cui ricorda le qualità personali dell’attore. “Riposa in pace Hugh Keays-Byrne. È straordinario che tu abbia interpretato un malvagio signore della guerra in maniera così perfetta; eri un’anima così bella e gentile. Mi mancherai tanto amico mio”.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button