News

Il Gladiatore 2: Ridley Scott al lavoro sul sequel!

Il Gladiatore avrà un seguito diretto da Ridley Scott e sceneggiato da Peter Craig

Il sequel de Il Gladiatore non è più soltanto un sogno o un progetto remoto nelle idee di Ridley Scott, ma è finalmente realtà. Secondo quanto riportato da Deadline, è stato ingaggiato Peter Craig come sceneggiatore, già messosi in mostra con titoli come The Town, Hunger Games: Il canto della rivolta – Parte 1 e Parte 2 e il recente 12 Soldiers. Ridley Scott sta così cominciando a dare forma al progetto, dopo aver svelato l’idea al South West Film Festival. Il sequel sarà prodotto e distribuito da Paramount Pictures.

È sempre Deadline a riportare la notizia che il nuovo protagonista sarà Lucius, il figlio di Lucilla (Connie Nielsen), nipote dell’imperatore Commodo (Joaquin Phoenix). Ne Il Gladiatore, Massimo Decimo Meridio (Russell Crowe) aveva salvato il ragazzo e sua madre dallo zio tiranno, andando incontro a un finale epico. La domanda che attanaglia diversi fan ora è: vedremo ricomparire in qualche flashback, Russell Crowe nei panni di Massimo? Per ora non sappiamo nulla di certo, ma è un’opzione che non ci sentiamo di escludere.

Il Gladiatore 2 – Ridley Scott gira il sequel

il gladiatore sequel

Le indiscrezioni riguardanti un seguito de Il Gladiatore, vincitore di cinque premi Oscar erano partite un paio di anni fa. Ora però un sequel sembra realtà, con Ridley Scott che ha avviato ufficialmente il progetto, affidandone la sceneggiatura a Peter Craig. Non sappiamo quali saranno le tempistiche del progetto, perché Ridley Scott, di recente autore di Tutti i soldi del mondo, è al lavoro su un nuovo Alien, sull’action Queen & Country e sul’epico Battle of Britain. Non ci rimane che aspettare più informazioni al riguardo!

Il Gladiatore uscì nelle sale cinematografiche nel 2000 e incassò la bellezza di 457 milioni di dollari. Ricordiamo che per il diciottesimo anniversario dall’uscita del film, Russell Crowe è tornato a Roma per un evento benefico: Il Gladiatore in concerto. L’evento infatti è stato volto a raccogliere fondi per la campagna del Rotary End Polio Now, che si propone di diffondere il vaccino in tutto il mondo per debellare la poliomielite.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker