News

James Gunn: Disney potrebbe riprendere il regista per Guardiani della Galassia Vol. 3

Secondo alcune fonti Gunn potrebbe tornare alla regia del terzo capitolo di Guardiani della Galassia

Si riapre il caso James Gunn Disney . Dopo più di una settimana dal licenziamento di James Gunn da parte della Disney come regista di Guardiani della Galassia Vol. 3, un nuovo rapporto suggerirebbe che gli studios potrebbero reinserirlo.

James Gunn ritorna per I Guardiani della Galassia Vol. 3?

Il cast del franchise Guardiani della Galassia ha rilasciato una lettera congiunta online. Qui ribadivano il loro supporto verso il regista Gunn e spingevano la Disney a riprenderlo . Nella lettera, riportata da Variety, era riportato che secondo alcune fonti Disney appariva propensa a farlo.

Sempre secondo Variety:

Secondo alcune fonti c’è un sentimento crescente per cui potrebbe essere reintegrato, specialmente perché sia Disney che Marvel sono state insolitamente silenziose riguardo un possibile sostituto”

Sarebbe inoltre necessaria una rapida ricerca per il nuovo regista di Guardiani della Galassia Vol. 3. Il set del film è pronto, infatti, e la produzione dovrebbe cominciare all’inzio dell’anno prossimo. Anche il copione di Gunn è già pronto, quindi un nuovo regista dovrebbe avere il tempo di rielaborare la sceneggiatura prima di mettersi a girare il film in pochi mesi.

Poiché né la Disney né la Marvel hanno mai prodotto un film in queste condizioni, questo potrebbe essere un buon segnale per cui gli studios stiano effettivamente pensando al reintegro di Gunn.

L’altro importante fattore in gioco al momento è l’assenza del presidente della Walt Disney. Bob Iger, il capo della compagnia, è attualmente in vacanza. Secondo gli addetti ai lavori una decisione in merito alla questione Gunn non sarà presa prima del suo ritorno al lavoro.

Tutta la faccenda ha avuto inizio prima del Comic-Con di San Diego. Alcuni tweets di Gunn di più di un decennio fa sono ritornati a galla on-line. Molti di questi tweets offensivi vedevano James Gunn tentare di far luce su questioni come la pedofilia e lo stupro. ll regista si scusò per le battute fatte nel 2012, e di nuovo dopo essere stati richiamati la scorsa settimana.

Da quando è stato licenziato sono stati in molti a mostrare supporto a Gunn, incluso il cast dei Guardiani della Galassia e altri registi.  Inoltre, più di 300.000 fan hanno firmato una petizione affinché Disney possa riprendere James Gunn a lavorare.

Potrebbe interessarti ancheVenom: ecco il nuovo trailer del film Marvel con Tom Hardy

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker