News

Joker: Quentin Tarantino loda la scena del Talk Show

Il regista ha definito la scena del film di Todd Philips "sovversiva al massimo"

Recentemente, Quentin Tarantino ed Edgar Wright hanno registrato un podcast per Empire della durata di tre ore, in cui il regista statunitense è tornato a parlare del Joker di Joaquin Phoenix. In particolare, Tarantino ha elogiato la scena del talk show, che vede Arthur Fleck ospite di Murray Franklin, interpretato da Robert De Niro; spiega Tarantino:

Pubblicità

La sovversione del film è tutta riconducibile alla scena del talk show, dove puoi avvertire che l’intera atmosfera della platea cinematografica sta cambiando. È sovversiva al massimo, è profonda per questo motivo: non si tratta solo di creare suspense, di creare eccitazione e di essere avvincente. La sovversione esercitata dal regista sul pubblico sta tutta sull’elemento del Joker che è un fo**uto fuori di testa. Il personaggio di Robert de Niro non è un villain. Pare uno st*onzo, ma non è più st*onzo di un qualsiasi David Letterman. È il classico ca**one da talk show. Non è il villain di un film e non merita la morte. Eppure, mentre il pubblico guarda Joker, desidera che lui uccida Robert De Niro. Lo vogliono vedere che estrae la pistola, che gliela punta a un occhio e che gli fa esplodere la testa. Se Joker non l’avesse eliminato? Ci saresti rimasto male. Ed è così che ottieni la sovversione ai massimi livelli. Il film porta il pubblico a pensare allo stesso modo di un pazzo fuori di testa. E se qualcuno dice di non aver desiderato di vedere quello, sta mentendo.

Quentin Tarantino dice la sua sul Joker di Todd Philips

Nonostante ciò, Quentin Tarantino ha specificato di non essere un particolare estimatore della pellicola, in quanto secondo lui si tratterebbe di una rivisitazione in chiave pop del Taxi Driver di Martin Scorsese, quindi nulla di rivoluzionario:

Ma è un po’ l’unica nota degna di merito del film. Voglio dire, è questo che dobbiamo vedere oggi? Dei grandi film degli anni settanta rifatti in chiave pop? Taxi Driver che diventa Joker, Apocalypse Now che diventa Ad Astra, tutto sta diventando la versione pop di un qualche film realmente provocatorio uscito tempo fa?

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button