News

Kidding: cancellata dopo due stagioni la serie con Jim Carrey

Showtime ha cancellato la serie con protagonista Jim Carrey dopo due stagioni

. La rete americana Showtime ha annunciato la cancellazione di  Kidding, la serie comedy che ha riportato in tv Jim Carrey ventiquattro anni dopo In Living Color. La serie non avrà quindi una terza stagione. La serie TV creata da Dave Holstein, che ha mandato in onda la sua seconda stagione a febbraio, è la seconda collaborazione tra Jim Carrey e il regista e produttore esecutivo Michael Gondry dopo a Se mi lasci ti cancello (2004). Nel cast della serie troviamo anche Catherine Keener, Frank Langella, Judy Greer, Cole Allen, Juliet Morris e Justin Kirk. La cancellazione è avvenuta in seguito alle medie d’ascolto troppo basse.

Il comunicato del network:

Dopo due stagioni Kidding ha concluso la sua corsa su Showtime. Siamo molto orgogliosi di aver mandato in onda questa serie fantastica, acclamata dalla critica e gratificante, e vorremmo ringraziare Jim Carrey, Dave Holstein, Michael Aguilar, Michel Gondry e l’intero cast e la troupe per il loro lavoro brillante e instancabile

Kidding: cancellata dopo due stagioni la serie con Jim Carrey

La serie segue le vicende di Jeff Piccirillo (Carrey), il celebre Mr. Pickles, presentatore di Puppet Time, uno dei programmi per bambini più famosi ed apprezzati della televisione. Da sempre per l’immaginario collettivo Mr. Pickles è simbolo di educazione, gentilezza, affidabilità, compostezza e generosità, caratteristiche in cui Jeff si è talmente legato da allontanarsi sempre di più da tutto li resto dello spettro di emozioni che lo rendono umano.

Kidding e la sua seconda stagione, che in Italia vedremo a fine agosto su Sky Atlantic e in streaming su NOW TV, ha appassionato una media di 834,000 spettatori ogni settimana negli Stati Uniti, con un rating nel target demografico 18-49 dello 0.1, in calo rispetto al ciclo inaugurale del 32 e 52 percento. La serie è stata creata da Dave Holstein. Gondry, Carrey, Jason Bateman (Arrested Development), Raffi Adlan (The Green Hornet) e Michael Aguilar (I’m Dying Up Here) hanno partecipato anche come produttori esecutivi.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button