Le fate ignoranti: Luca Argentero e Cristiana Capotondi nel cast della serie

Svelato il cast della serie diretta da Ferzan Özpetek, in arrivo su Disney+ nel 2022

Luca Argentero e Cristiana Capotondi faranno parte del cast della serie Le fate ignoranti, diretta da Ferzan Özpetek. Tratta dall’omonimo film diretto dallo stesso regista turco naturalizzato italiano, il romantic drama dovrebbe uscire su Disney+ nel corso del 2022. Nel cast ci saranno anche Edoardo Scarpetta, Carla Signoris, Serra Yilmaz, Paola Minaccioni, Ambra Angiolini, Deniz Burak, Edoardo Purgatori, Anna Ferzetti e Filippo Scicchitano. Scritta da Ferzan Özpetek, Gianni Romoli, Carlotta Corradi e Massimo Bacchini e diretta dallo stesso Özpetek, che parteciperà anche come showrunner, le fate ignoranti sarà composta da 8 episodi, della durata di 50 minuti ciascuno. 4 degli 8 episodi saranno diretti da Gianluca Mazzella, collaboratore del regista da oltre venti anni.

La sinossi ufficiale de Le fate ignoranti:

Quando Massimo (Argentero), il marito di Antonia (Capotondi), rimane ucciso in un incidente d’auto, la donna scopre che suo marito aveva una relazione omosessuale con un uomo di nome Michele (Scarpetta). Antonia, devastata dalla notizia, si ritroverà a stringere un’amicizia inaspettata e commovente con Michele e la sua cerchia di amici eccentrici

Le fate ignoranti: ecco il cast della serie di Ferzan Özpetek

La descrizione dei protagonisti della serie Le fate ignoranti:

Cristiana Capotondi è Antonia
Dirige un Laboratorio medico. Moglie di Massimo, ha costruito con lui un rapporto intenso ed esclusivo. Un’improvvisa tragedia e la conoscenza di Michele e il suo gruppo di amici la porta ad un profondo cambiamento psicologico e sentimentale.

Eduardo Scarpetta è Michele
Dipinge i fondali degli spettacoli dell’Opera. La sua Casa è il centro vitale di un gruppo di amici che formano una famiglia allargata. L’incontro/scontro con Antonia, per elaborare un lutto comune, rimette in discussione tutta la sua vita sentimentale.

Luca Argentero è Massimo
Dirige un export-import. Bello, seducente, innamorato sia di Antonia che Michele. È la Voce Narrante della storia. La sua improvvisa assenza si trasforma in una presenza costante nei sentimenti degli altri e ne determina i comportamenti.

Carla Signoris è Veronica
Madre di Antonia. Vedova di un Generale. Donna borghese, viziata, allegramente reazionaria. Invadente ma simpatica. Tramite la figlia, anche lei riesce ad aprirsi a un modo di pensare e di vivere di cui non sospettava nemmeno l’esistenza.

Serra Yilmaz è Serra
Un po’ amministratrice del Palazzo, un po’ traduttrice. È il centro morale della Casa, la ‘mamma chioccia’ di tutti, nonostante la sua sincerità ruvida senza peli sulla lingua non risparmi nessuno. Un antico dolore la porta a cercare di risolvere un nodo sentimentale del suo passato.

Deniz Burak è Asaf
Nipote di Serra. Fotografo affermato sia di moda che di guerra, arriva come un uragano nella Casa, cercando soprattutto di travolgere la vita di Antonia. Bello, affascinante e nomade per natura, diventa presto un’ancora di salvezza per alcuni di loro.

Paola Minaccioni è Luisella
Ha un negozio di frutta e verdura e convive provvisoriamente con Mara. È convinta di essere la copia di Brigitte Bardot. Disastrata in amore, si sceglie sempre gli uomini sbagliati e lo fa apposta. Quando le capita quello giusto, rischia di non riconoscerlo. È simpatica, allegra, elettrica, un po’ naif.

Ambra Angiolini è Annamaria
Astrologa e Cartomante, vive con Roberta che la costringe a confrontarsi con un nuovo modo di amare. Dovendo prendere una decisione difficile, fa un percorso di crescita sentimentale a 360 gradi, scoprendo che ogni relazione amorosa ha molte tappe di trasformazione e di crescita.

Anna Ferzetti è Roberta
Psicologa, vive con Roberta. Razionale e molto accudente nei confronti del Gruppo, soffre di dover nascondere le proprie fragilità e il proprio bisogno di essere accudita sentimentalmente. Lancia una sfida emotiva molto forte, mettendo in discussione le regole dell’amore e del tradimento.

Edoardo Purgatori è Riccardo
Lavora in Banca e con Luciano forma la coppia più regolare, squadrata e ‘normale’ della Casa. Ma dietro tanta normalità, nasconde il tarlo dell’insicurezza e di una gelosia negata che lo costringe a fare una scelta che mai avrebbe abbracciato.

Filippo Scicchitano è Luciano
Giovane Commercialista. Con Riccardo ha formato una coppia così simbiotica, che è quasi impossibile distinguere l’uno dall’altro. È super organizzato, ha amici in ogni ambito lavorativo, pronto a coinvolgerli se quelli della Casa ne hanno bisogno. Sa come ottenere quello che vuole.

Lilith Primavera è Mara
Ha un negozio di Tintoria. Fuggita dalla sua famiglia di origine che non accettava che lei fosse una Trans, si trova costretta a fare i conti con il proprio dolore quando si confronta soprattutto con la sua grande nemica: la madre. Non ha paura di nulla, affronta i pregiudizi degli altri e le discriminazioni in modo spavaldo e spesso sorprendente.

Edoardo Siravo è Valter
Da tempo in pensione, ha insegnato il lavoro di pittore di fondali a Michele. È il Grillo Parlante della Casa. Cinico ma mai censorio, interviene su tutto con un umorismo graffiante e spesso spietato, che nasconde un retrogusto malinconico. Si nutre avido delle storie degli altri.

Samuel Garofalo è Sandro
Lavora nella Falegnameria del laboratorio dell’Opera ma sta finendo anche i suoi studi universitari. Innamorato non corrisposto, ha trovato nella Casa una seconda famiglia, in cui crescere senza la paura che i suoi sentimenti vengano giudicati. È il più giovane di tutti, ma anche il più esperto con la tecnologia. Tutti lo considerano il ‘cucciolo’ della casa.

Maria Teresa Baluyot è Nora
Colf filippina a casa di Antonia, con cui ha un rapporto sia formale di rispetto reciproco dei ruoli, sia però anche simpatetico. Gioisce e soffre di quello che succede ad Antonia. È assillata però dall’invadenza di Veronica, che la usa spesso per controllare o scoprire i segreti della figlia.

Patrizia Loreti, Giulia Greco e Mimma Lovoi sono le Tre Marie
Donne del popolo che stazionano spesso sotto casa di Michele, tra una spesa e l’altra, sulla loro panchina preferita. Sanno tutto di tutti e commentano in modo allegro ma anche spudorato tutto quello che presumono succeda in quella Casa.  Simpatiche, comiche, irrefrenabili sono una sorta di Coro esterno alle vicende principali.

Articoli correlati