News

Luca, Cruella e Black Widow: tutte le nuove uscite su Disney+

Disney ha creato un nuovo calendario per i suoi progetti di punta, annunciando le date di uscita

Come molti avevano già immaginato, Disney+ ha creato un nuovo calendario per i suoi progetti di punta, annunciando le date di uscita di Luca, Cruella e Black Widow. I film hanno subito una variazione nella distribuzione; Il lungometraggio con star Emma Stone sarà disponibile negli Stati Uniti in contemporanea nelle sale e sul servizio dello studio, al prezzo di 29.99 su Disney+ Premier Access. Il film animato Luca, invece, sarà disponibile solo in streaming il 18 giugno. Black Widow non uscirà al cinema a maggio: la nuova data è stata spostata al 9 luglio. Kareem Daniel, responsabile della distribuzione Disney, ha dichiarato:

L’annuncio di oggi riflette il nostro impegno a offrire ai consumatori una scelta e adeguarci alle preferenze in evoluzione degli spettatori. Seguendo una strategia di distribuzione flessibile in un mercato dinamico che sta iniziando a recuperare da una pandemia globale; continueremo a usare le migliori opzioni per offrire la narrazione senza paragone di The Walt Disney Company ai fan e alle famiglie di tutto il mondo.

Luca, Cruella e Black Widow: tutte le nuove uscite su Disney+

Insieme a questi spostamenti, lo studio ha reso noto che il cinecomic Marvel con Scarlett Johansson avrà un’uscita ibrida. Sarà fruibile anche su Disney+ con accesso VIP, proprio come Raya e l’ultimo drago e Mulan. Lo slittamento a luglio implica che Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings sarà rimandato al 3 settembre, mentre Gli Eterni resta confermato per il 5 novembre. Nel nuovo calendario spazio anche agli altri attesi titoli Disney, tra cui Free Guy (al cinema il 13 agosto 2021), The King’s Man (al cinema il 22 dicembre 2021); Deep Water (al cinema il 14 gennaio 2022) e Assassinio sul Nilo (al cinema l’11 febbraio 2022). Per i progetti successivi l’obiettivo di Disney è quello di distribuirli inizialmente al cinema. Dopo un anno di pandemia, è viva più che mai la speranza di poter ritornare alla sala.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button