Lucy Lawless: scontro social con Kevin Sorbo sull’attacco a Capitol Hill

Xena contro Hercules in un confronto a colpi di tweet

Mentre il mondo intero sta condannando in maniera unilaterale l’attacco a Capitol Hill, anche i complottisti tengono a far sentire la propria voce. In rete stanno circolando infatti teorie che definire campate per aria è dir poco. Una di queste tenta di addossare la responsabilità dell’assalto al Campidoglio ad agitatori di sinistra travestiti da sostenitori di Donald Trump. Anche Kevin Sorbo, celebre interprete di Hercules nella serie tv e noto sostenitore di Trump, ha voluto salire sul carro dei complottisti. In un tweet l’attore ha sollevato il dubbio che i responsabili dell’attacco non siano altro che esponenti di sinistra travestiti. Non si è fatta attendere la risposta di Lucy Lawless, che ha condiviso la scena con Kevin Sorbo in alcuni episodi crossover fra Xena ed Hercules.

Lucy Lawless contro le fake news diffuse da Kevin Sorbo

Nel tweet in questione, che potete vedere qui sotto, Kevin Sorbo mostra una foto di alcuni fra i responsabili dell’assalto. Nella didascalia all’immagine si legge: “Vi sembrano sostenitori di Trump questi? O agitatori di sinistra travestiti da sostenitori di Trump?”. La chiosa dell’attore lascia intendere una presa di posizione manifesta: “A me non sembrano proprio patrioti”. Il post di Kevin Sorbo ha scatenato le giustificate ire di Lucy Lawless, la cui risposta non si è fatta attendere. “Non sono patrioti. Sono scimmie volanti, terroristi, attori di QAnon. Sono imbecilli che escono di casa per fare il lavoro sporco di quelli come te; quelli a cui piace usarli come giocattoli affinché diano il peggio di loro stessi”. Una risposta impeccabile che non ha mancato di suscitare consenso su Twitter.

Kevin Sorbo non ha risposto direttamente a Lucy Lawless ma ha continuato imperterrito a manifestare il suo supporto a Donald Trump. Ha voluto inoltre contestare la sospensione permanente da Twitter dell’ormai uscente Presidente degli Stati Uniti. Non è la prima volta che Lucy Lawless e Kevin Sorbo si trovano in disaccordo o si scontrano su una questione. Senza entrare nel merito delle discussioni passate, in questo caso si può affermare con tranquillità che la ragione sta da una parte sola.

Articoli correlati