Animali Fantastici 3, Mads Mikkelsen: “Sarebbe stupido copiare Johnny Depp”

Mads Mikkelsen parla della necessità di fare proprio il ruolo che ha assunto, rendendolo personale

Sostituire un attore in un ruolo popolare in uno dei franchise cinematografici più amati non è di certo un compito facile. Lo sa bene Mads Mikkelsen che ha preso il posto di Johnny Depp per il prossimo Animali Fantastici 3 nel ruolo di Grindelwald. Il terzo capitolo della saga che ha preso avvio nel 2016 era inizialmente previsto in uscita verso la fine di quest’anno. La pandemia ha sconvolto i piani originari ed Animali Fantastici 3 ha attualmente un’uscita fissata per luglio del 2022.

Lo scorso autunno la notizia della sostituzione di Johnny Depp ha lasciato i fan di stucco. Come è ben noto la decisione è arrivata a seguito delle controversie legali che coinvolgono l’attore e Amber Heard. Qualche settimana dopo è stata la volta della conferma ufficiale che sarebbe stato Mikkelsen ad assumere il ruolo di Grindelwald. Ora, nel corso di un’intervista a Collider, Mads Mikkelsen ha spiegato cosa significhi per lui sostituire Johnny Depp, spiegando quello che è stato il suo approccio.

Mads Mikkelsen e la necessità di fare suo il ruolo che è stato di Johnny Depp

“A nessuno interessa che io vada lì e provi a copiare la sua interpretazione” ha spiegato Mads Mikkelsen facendo riferimento a Johnny Depp. “Sarebbe un suicidio creativo immediato; soprattutto dal momento che quello che è stato fatto prima è magistrale. Quindi tutti si aspettano che io trovi una strada differente dalla sua. Detto ciò, è evidente che sia necessario trovare un ponte tra quello che ha fatto lui e quello che farò io. Occorre creare insieme dei riferimenti: che si tratti dell’aspetto o di una particolare attitudine in una certa situazione. Però devo fare mio il personaggio. Qualunque altra cosa sarebbe stata semplicemente stupida dal punto di vista creativo”.

La sostituzione di Johnny Depp non è stato l’unico argomento su cui Mads Mikkelsen si è espresso durante l’intervista a Collider. L’attore danese ha anche detto la sua su Animali Fantastici e sul franchise di Harry Potter. “Sono un grande fan dell’universo di Harry Potter ed è un genere difficile da percorrere in Danimarca. Quindi ovviamente quando è arrivata l’occasione di farne parte non me la sono lasciata sfuggire”.

 

Articoli correlati