News

Lo stuntman Mike Hughes è morto per dimostrare che la Terra è piatta

Lo schianto al suolo a bordo di un razzo artigianale

È morto a 64 anni lo stuntman statunitense Mike Hughes, detto Mad Mike, mentre cercava di decollare a bordo di un razzo costruito in casa per dimostrare che la Terra è piatta. La BBC riferisce che Mike Hughes si è schiantato al suolo nel deserto californiano dopo essersi lanciato nei pressi della località di Barstow, attorno alle 14 ore locali. Il lancio avrebbe dovuto essere trasmesso all’interno della serie tv Homemade Astronauts, in onda sull’emittente statunitense Science Channel.

È stata la stessa Science Channel a riferire della morte di Mike Hughes, in un comunicato su Twitter in cui l’emittente ha espresso cordoglio e vicinanza alla famiglia dello stuntman. Prima del lancio che gli è stato fatale, Mike Hughes aveva dichiarato ad Associated Press di voler dimostrare che la Terra è piatta, anche se fonti vicine allo stuntman riferiscono che quest’ultimo non credesse veramente in questa teoria. Una trovata pubblicitaria, dunque, volta a far crescere l’interesse nei confronti della sua impresa.

Per dimostrare che la Terra è piatta, Mad Mike avrebbe dovuto volare fino a 1500 metri di altezza prima di effettuare un lancio col paracadute che rendesse evidente dall’alto la sua teoria. Un video dell’incidente che ha coinvolto lo stuntman, che è circolato sui social media, mostra il razzo artigianale che decolla verso l’alto per schiantarsi al suolo poco dopo. Homemade Astronauts, che avrebbe dovuto mandare in onda l’impresa, è una serie in cui astronauti improvvisati e dilettanti si lanciano in imprese con mezzi fatti in casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button