News

Gli Oscar 2019 non avranno un conduttore ufficiale

La 91a edizione dei premi dell'Academy sarà da questo punto di vista una novità

La cerimonia degli Oscar 2019 ha creato scandalo ancor prima di aver luogo. Stavolta il problema non è stata l’assegnazione di una statuetta ad un attore piuttosto che ad un altro ma il conduttore. Inizialmente l’Academy aveva deciso che il conduttore della serata sarebbe stato l’attore comico Kevin Hart. Dopo sole 48 ore però, quest’ultimo ha dovuto rinunciare al suo incarico. La ragione dietro una scelta tanto forte è da attribuire alla polemica scoppiata dopo la diffusione di alcuni suoi tweet passati a sfondo omofobo.
Come successo a James Gunn, regista di Guardiani della Galassia, la memoria del popolo di internet si è dimostrata più lunga del previsto. Il comico americano ha quindi deciso di lasciare a qualcun’altro la conduzione degli Oscar 2019 non volendo essere una fonte di distrazione all’interno di una serata di festa. Nel corso delle settimane si sono accavallate diverse teorie su chi sarebbe stato il suo successore ma ora è lo stesso Hart a rivelare chi si occuperà della direzione della cerimonia.

Kevin Hart rivela chi condurrà la consegna delle ambite statuette – Oscar 2019 conduttore

Tra i candidati forti c’erano sicuramente Will SmithEllen DeGeneres, quest’ultima si era già occupata dell’edizione del 2014. Una delle teorie più suggestive e folli aveva però preso vita però su internet. Un intero movimento aveva proposto come eventuale presentatore l’orsetto Paddington. Una creatura in CGI sarebbe risultata non solo una scelta molto simpatica ma anche estremamente politically correct, senza quindi il rischio di offendere nessuno.

oscar 2019 conduttore

Quel che sembra invece trapelare al momento è che la 91a edizione dei premi Oscar non avrà un solo presentatore. Sul palco del Dolby Theatre di Los Angeles si alterneranno vari conduttori a seconda dei premi da consegnare. Un evento che nel corso della storia dell’Academy non aveva mai avuto luogo. L’obiettivo è chiaro, cercare di far si che il pubblico si concentri solo sui premi degli Oscar 2019 e non su eventuali mancanze dei protagonisti della serata.

 

 

Tags

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close