News

Oscar 2021: Notturno di Gianfranco Rosi è il film italiano candidato

Il documentario nella corsa per il Miglior film straniero

Pochi giorni fa era arrivata la notizia della candidatura di Due di Filippo Meneghetti da parte della Francia nella corsa all’edizione di quest’anno degli Academy Awards. Sarà invece Notturno di Gianfranco Rosi il film che rappresenterà l’Italia agli Oscar 2021 nella categoria Miglior film straniero. Il regista ha presentato la sua ultima fatica nella selezione ufficiale dei film in concorso a Venezia 77. A darne annuncio è la Commissione di Selezione dell’ANICA che ha scelto il documentario di Gianfranco Rosi all’interno di una lista di 25 film. Il 9 febbraio prossimo dovrebbe essere resa nota una shortlist di 10 titoli; solo il 15 marzo però sapremo in via ufficiale se Notturno farà parte dei cinque film in gara nella categoria Miglior film straniero.

Il documentario faceva parte dei quattro film italiani in corsa per il Leone d’Oro nell’ultima edizione della Mostra del Cinema di Venezia; ad aggiudicarsi il riconoscimento è stato poi Nomadland di Chloé Zhao con protagonista Francesc McDormand.

Il documentario di Gianfranco Rosi Notturno rappresenterà l’Italia nella corsa agli Oscar 2021

Notturno, candidato italiano come Miglior film straniero agli Oscar 2021, è stato girato tra Siria, Iraq, Kurdistan e Libano; le riprese hanno avuto una durata di tre anni. Al centro del documentario del regista di Fuocoammare e Sacro GRA, spaccati della vita di tutti i giorni nei territori devastati dalle guerre. In particolare, Notturno segue otto protagonisti differenti per età, sesso, storia e provenienza; ad accomunarli il tragico destino di vivere costantemente in pericolo. L’obiettivo di Gianfranco Rosi è stato quello di “raccontare le storie, i personaggi oltre il conflitto”, tenendosi lontano dalla linea del fronte ma andando piuttosto “là dove le persone tentano di ricucire le proprie esistenze”.

La cerimonia di premiazione dell’edizione di quest’anno degli Academy Awards si terrà – salvo ulteriori spostamenti – il prossimo 25 aprile a Los Angeles. In attesa di sapere se Notturno entrerà nella cinquina dei film in corsa nella categoria Miglior film straniero agli Oscar 2021, riprendiamo la sinossi ufficiale.

Notturno, girato nel corso di tre anni sui confini fra Iraq, Kurdistan, Siria e Libano, racconta la quotidianità che sta dietro alla tragedia continua di guerre civili, dittature feroci, invasioni e ingerenze straniere; sino all’apocalisse omicida dell’ISIS. Storie diverse, alle quali la narrazione conferisce un’unità che va al di là delle divisioni geografiche. Tutto intorno e dentro le coscienze, segni di violenza e distruzione; ma in primo piano è l’umanità che si ridesta ogni giorno da un “notturno” che pare infinito. Notturno è un film di luce dai materiali oscuri della storia.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button