Oscar 2022: È stata la mano di Dio rappresenterà l’Italia

L'ANICA sceglie il film di Paolo Sorrentino per rappresentare l'Italia nella categoria Miglior Film Internazionale agli Oscar 2022

La comunicazione arriva tramite una nota ufficiale dell’ANICA. È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino rappresenterà l’Italia agli Oscar 2022 nella selezione per la corsa per il Miglior Film Internazionale. L’ANICA ha preso la decisione scegliendo in una rosa che comprendeva diciotto titoli, come richiesto dall’Academy. Fra questi, il film di Sorrentino ha battuto titoli come Freaks Out, Mondocane, La scuola cattolica, Tre piani, Ariaferma, Qui rido io, Il cattivo poeta e Lei mi parla ancora. È stata la mano di Dio ha debuttato in concorso alla scorsa Mostra del Cinema di Venezia. In quell’occasione si è aggiudicato il Leone d’Argento – Gran Premio della Giuria. Il giovane protagonista Filippo Scotti ha invece portato a casa il premio Marcello Mastroianni come miglior attore emergente.

È stata la mano di Dio scelto per rappresentare l’Italia nella categoria Miglior Film Internazionale agli Oscar 2022

È stata la mano di Dio rappresenterà dunque l’Italia agli Oscar 2022 nella selezione per la categoria Miglior Film Internazionale. L’annuncio ufficiale di tutte le nomination nelle varie categorie si terrà l’8 febbraio 2022. La cerimonia di premiazione avrà invece luogo a Los Angeles il 27 marzo. Scritto e diretto da Paolo Sorrentino, È stata la mano di Dio è sicuramente il film più intimo e personale del regista. Un racconto di formazione autobiografico che affronta la tragedia capitata a Sorrentino quand’era poco più che adolescente: la morte dei suoi genitori per avvelenamento da monossido di carbonio. Sullo sfondo – protagonista ulteriore più che semplice ambientazione – la Napoli dell’arrivo di Maradona.

Dopo la presentazione alla Mostra del Cinema di Venezia, il film di Paolo Sorrentino arriverà nelle sale cinematografiche italiane il prossimo 24 novembre. Approderà poi su Netflix a partire dal 15 dicembre 2020. Nel cast, insieme a Filippo Scotti, anche Toni Servillo, Teresa Saponangelo, Luisa Ranieri, Massimiliano Gallo, Renato Carpentieri ed Enzo Decaro.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *