News

Ecco perché Pepé Le Pew non sarà presente in Space Jam 2

SPce Jam e le polemiche su alcuni cambi nel cast storico del film

Molti fan dei Looney Toons si sono chiesti perché la puzzola Pepé Le Pew non sarà presente in Space Jam 2. La decisione sembra arrivare da lontano anche se Terence Nance, primo regista del sequel del film con Michael Jordan, aveva già girato una scena che vedeva il personaggio come protagonista. Sarebbe stato poi Malcolm D. Lee, nuovo regista della pellicola, a decidere di tagliare via del tutto Pepé dal film. Scelta quanto meno profetica visto l’editoriale del New York Times firmato da Charles M. Blow in cui il personaggio animato è stato pesantemente accusato di celebrare la cultura dello stupro.

1. Afferra/bacia una ragazza/una sconosciuta, ripetutamente senza il suo consenso e contro la sua volontà

2. Lei lotta con forza per sfuggirgli ma lui non vuole lasciarla andar via

3. Lui arriva a bloccare una porta per evitare che lei scappi

La decisone sembra legata al desiderio della produzione e del nuovo regista di portare sullo schermo personaggi che rispettino i valori contemporanei. A questo proposito anche il personaggio di Lola Bunny è stato “normalizzato”, Malcolm D. Lee a riguardo ha dichiarato:

Il personaggio di Lola Bunny era stato sessualizzato molto nel vecchio film risultando un mix tra Betty Boop e Jessica Rabbit. Non era politicamente corretta. Si tratta di un film per bambini, perché indossava un top così corto? Non era necessario, anche se ci sono altri esempi simili nei cartoni del passato. Ora siamo nel 2021. È importante riflettere l’autenticità di personaggi femminili forti e capaci.

Perché Pepé Le Pew sarà assente in Space Jam 2?

La scena tagliata di Space Jam: A New Legacy vedeva la puzzola vestire i panni di un barista in un locale stile Casablanca. Il personaggio animato avrebbe fatto la corte, come suo solito, in modo spinto ad una donna (Grace Santo) che dal canto suo lo avrebbe rifiutato e allontanato con un ceffone. Tutto questo prima dell’intervento di LeBron James che insieme a Bugs Bunny è alla ricerca di Lola Bunny. In quest’occasione Pepé rivela che Penelope Kitty ha richiesto un ordine restrittivo nei suoi confronti e confessa di aver capito dopo tanti anni che non può toccare gli altri cartoni animati senza il loro consenso.

L’attrice protagonista della scena, nonché vittima di molestie e attivista per i diritti delle donne, non è stata felice del taglio effettutao da Malcolm D. Lee. Un suo portavoce ha infatti dichiarato:

Per Greice era davvero importante essere in questo film. Sebbene Pepé sia un cartone animato, se c’è qualcuno che avrebbe voluto tirare una sberla ad un molestatore come lui questa è Greice. Ora la sequenza è stata tagliata, e lei non avrà il potere d’influenzare il mondo e le nuove generazioni che guarderanno Space Jam 2, mostrando ai bambini e alle bambine che il comportamento di Pepé è inaccettabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button