News

Quentin Tarantino conferma: farò il mio decimo film

Le ultime rivelazioni del regista e scrittore Quentin Tarantino sul suo decimo ed ultimo film

Quentin Tarantino è attualmente uno dei registi più in voga dell’universo hollywoodiano. Sono sempre più concrete le voci circa la possibilità che il prossimo film, decimo della cinematografia tarantiniana, sia l’ultimo da regista. Lo stesso Tarantino ha più volte confermato che intende fermare la sua carriera in regia con dieci film compolessivi. “Dieci è un buon numero innanzitutto...” affermava nella conferenza stampa tenutasi a Roma lo scorso 2 agosto. Stando a recenti affermazioni sembra che negli ultimi mesi il regista statunitense si sia dedicato alla scrittura di una serie Tv da cinque episodi. In programma sembrerebbe esserci anche il completamento di un libro che sta già scrivendo ed un’opera teatrale… Un periodo artisticamente vario e prolifico che ha fatto anche dubitare sull’eventualità di un futuro decimo film. Con recenti dichiarazioni però Tarantino ha ribadito che a tempo debito un decimo film ci sarà, e probabilmente sarà l’ultimo da regista.

Affascinato dal teatro, dalla scrittura e dalla produzione Quentin sembra più che mai deciso a concludere definitivamente la sua avventura dietro la cinepresa. Diverse le ipotesi sul soggetto del suo ultimo ed atteso lungometraggio, tra chi vocifera si tratti di un horror e chi invece si aspetta un lascito definitivo sul suo amore per il cinema. Ad onor di cronaca va ricordato che in passato è stato lo stesso Tarantino a smentire poi con i fatti sue stesse dichiarazioni; pensiamo a quando fu prospettata l’uscita di un Kill Bill 3 oppure rivelazioni circa il contenuto della valigetta di Pulp Fiction. Più recentemente, a causa di una fuga di notizie sulla sceneggiatura, Tarantino sembrava aver abolito l’idea di girare The Hateful Eight, cosa che poi, fortunatamente, non è mai avvenuta. Che sia quindi veritiero che il decimo film sarà anche l’ultimo? E se non ci fosse nemmeno un decimo film? Non ci resta che aspettare qualche mossa più concreta di “semplici dichiarazioni”.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button