News

Il primo romanzo di Quentin Tarantino uscirà a giugno in Italia

Il libro sarà pubblicato da "La Nave di Teseo", casa editrice fondata da Umberto Eco ed Elisabetta Sgarbi

Il primo romanzo di Quentin Tarantino, C’era una volta a Hollywood, uscirà in contemporanea mondiale e in Italia giugno. I diritti sono stati venduti in 25 Paesi. Nel nostro Paese sarà disponibile grazie a La Nave di Teseo, realtà editoriale fondata da Umberto Eco ed Elisabetta Sgarbi; quest’ultima dichiara:

Sono felice e onorata di annunciare la pubblicazione di C’era una volta a Hollywood, il primo romanzo di Quentin Tarantino, con La Nave di Teseo. Un vero romanzo che precede il film, e che del film è stato ispirazione, con forti differenze nei personaggi e nello sviluppo drammaturgico che il lettore italiano scoprirà il prossimo giugno quando il romanzo uscirà in contemporanea mondiale. Questo romanzo è un grande atto d’amore nei confronti del cinema e della cultura italiana. La pubblicazione del romanzo conferma la convinzione che ho avuto sin dagli anni Novanta, quando pubblicai la sceneggiatura di Pulp Fiction: Quentin Tarantino è uno scrittore straordinario oltre che il regista che conosciamo. La Nave di Teseo ha chiuso un accordo con l’agenzia William Morris per il romanzo e un saggio. Contestualmente alla pubblicazione del romanzo, inizieremo a riproporre le sue sceneggiature, a partire da Pulp Fiction, che uscirà in luglio.

Il primo romanzo di Quentin Tarantino uscirà a giugno in Italia

Continua Elisabetta Sgarbi dicendo:

Il catalogo de La Nave di Teseo, quindi, che in questi giorni festeggia i cinque anni dalla pubblicazione del suo primo libro (Pape Satan Aleppe di Umberto Eco) dopo l’autobiografia di Woody Allen, A proposito di niente, e quella di Oliver Stone, Cercando la luce, si arricchisce ulteriormente di una nuova voce che dal Cinema incontra la Letteratura.

Con protagonisti Leonardo DiCaprio, Margot Robbie e Brad Pitt, C’era una volta a Hollywood si è aggiudicato due statuette durante l’ultima edizione degli Oscar, oltre che tre Golden Globes.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button