Justice League: Quentin Tarantino commenta il film di Zack Snyder

Durante una recente intervista con il podcast Reel Blend, Quentin Tarantino ha detto la sua sul film di Zack Snyder

In occasione di una conversazione con Cinema Blend, Quentin Tarantino si è soffermato sulla release di Zack Snyder Justice League. Il 2021 è stato davvero un anno d’oro per Zack Snyder, che si è visto distribuire su HBO Max Justice League e su Netflix Army of the Dead. In modo particolare, il primo film è stato sostenuto da un numero spropositato di fan che hanno richiesto a Warner Bros la director’s cut firmata dal loro beniamino. A questo proposito Tarantino è intervenuto sulla questione e ha definito questo modo di fare degli appassionati come davvero “groovy” (fantastico). Nello specifico, è stato chiesto al regista cosa ne pensa del film e quest’ultimo si è detto interessato a vederlo. Potete ascoltare le parole del regista dopo lo stralcio di intervista qui di seguito:

Beh, non l’ho visto perché non ho HBO Max, ma è qualcosa che mi piacerebbe vedere. Non l’ho mai visto quando era al cinema, ma sarei curioso di vedere questo, la sua versione originale di quattro ore. In realtà pensavo che fosse davvero fantastico. E pensavo davvero che i fan fossero davvero fantastici, il fatto che continuassero a insistere, e tutto il resto.

Justice League: Quentin Tarantino commenta il film di Zack Snyder

Il caso Snyder Cut ha tenuto banco per anni nel mondo del cinema, dall’uscita della Justice League di Joss Whedon nelle sale nel 2017, fino alla distribuzione della versione integrale di Zack Snyder lo scorso marzo, e di cui, tra l’altro, stiamo ancora parlando. Non è quindi una sorpresa vedere che altri celebri registi vengano interpellati al riguardo, anche se privi di connessioni dirette con il film. Dopotutto, si tratta comunque di un’operazione davvero inusuale, specialmente considerato il ruolo che i fan hanno avuto nella sua realizzazione.

Quindi, sebbene non abbia ancora visto Zack Snyder’s Justice League e nonostante il potenziale effetto tossico di un fandom del genere, Quentin Tarantino trova esaltante iniziative come quelle lanciate dai fan del film. D’altro canto, anche il regista di Pulp Fiction è supportato da molti fan che vorrebbero vedere dei progetti ben precisi. 

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *