Quentin Tarantino e Tim Burton alla Festa del Cinema di Roma 2021

Il direttore Antonio Monda annuncia le prime anticipazioni della XVI edizione della kermesse capitolina

Quentin Tarantino e Tim Burton sono i premi alla carriera della Festa del Cinema di Roma 2021, come ha annunciato il direttore artistico Antonio Monda nella conferenza di anticipazioni sul programma; che quest’anno si terrà dal 14 al 24 ottobre 2021. La Festa del Cinema celebrerà Tim Burton assegnandogli il Premio alla Carriera. In quell’occasione, il regista, sceneggiatore, produttore e animatore statunitense sarà protagonista di un Incontro Ravvicinato con il pubblico durante il quale ripercorrerà le tappe principali del suo percorso artistico. Sin dalla seconda metà degli anni ottanta, il cineasta è stato considerato uno degli autori più originali del panorama statunitense, in grado di portare sul grande schermo un universo visivo immediatamente riconoscibile. Burton ha dichiarato:

È davvero speciale per me ricevere questo riconoscimento dalla Festa del Cinema di Roma. Federico Fellini, Mario Bava e Dario Argento sono stati importanti fonti di ispirazione nella mia vita. Ritirare questo premio a Roma, un luogo che amo, una città che ti fa sentire protagonista del tuo stesso film, è per me molto emozionante.

Quentin Tarantino e Tim Burton alla Festa del Cinema di Roma 2021

Regista e sceneggiatore di culto, Quentin Tarantino ha saputo rivoluzionare il cinema di genere intervenendo, con modalità del tutto inedite e sicuramente innovative, sull’intreccio della storia, sconvolgendo sistematicamente la tradizionale linearità del racconto. Il successo arriva sin dal suo esordio con Le iene, prosegue con Jackie BrownKill Bill vol. 1Kill Bill vol. 2Bastardi senza gloria e arriva fino al suo ultimo lavoro, C’era una volta a… Hollywood. Le sceneggiature originali di Pulp Fiction e Django Unchained gli sono valse due Oscar. Quest’anno la Festa del Cinema celebrerà il regista con il Premio alla Carriera e con un Incontro Ravvicinato che lo vedrà dialogare con il pubblico della Festa. Il regista ha dichiarato:

C’è stato un momento della mia vita in cui guardavo qualsiasi film italiano. E ho dedicato gli anni migliori della mia carriera a realizzare la mia versione di questi film. Per questi motivi ricevere il Premio alla Carriera alla Festa del Cinema di Roma è fantastico!

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *