News

Rick and Morty: Dan Harmon spiega la scena del gatto parlante

L'ideatore della serie ha spiegato la scena del gatto parlante presente in una puntata della quarta stagione della serie

L‘ideatore di Rick and Morty, Dan Harmon, ha spiegato la scena del gatto parlante nella puntata della quarta stagione intitolata “Claw and Hoarder: Special Ricktim’s Morty”. Nell’episodio della serie Jerry intraprende una missione insieme a un gatto doppiato da Mattew Broderick. Nel momento in cui Jerry chiede come sia possibile che riesca a parlare, l’animale gli risponde che vuole essere portato in Florida e che si smetta di chiedergli come riesce a parlare. Altri personaggi pongono poi la stessa domanda, senza avere una risposta. Rick, alla fine della puntata, usa la tecnologia per leggere la mente dell’animale e provare a risolvere il mistero. Dopo aver scoperto il contenuto della mente del gatto Jerry vomita, mentre Rick pensa persino di suicidarsi perché non riesce ad affrontare quello che ha visto.

Rick and Morty: Dan Harmon rivela la scena del gatto

Gli spettatori non scoprivano però cosa i due personaggi avessero visto nel cervello del gatto parlante e su Reddit i fan si erano scatenati nelle più svariate ipotesi. Neanche Chris Parnell, voce di Jerry, sapeva la risposta esatta:

Immagino semplicemente che il gatto squarti le persone o sia in stile Hitler colpevole della morte di milioni di persone o, non saprei, abbia compiuto degli orribili atti sessuali.

L’attore aveva ammesso che forse era meglio non sapere, tuttavia negli extra della quarta stagione di Rick and Morty, Dan Harmon risolve il mistero:

La sottotrama del gatto era solo un tentativo di divertirsi. Il gatto rappresenta quella voce nella tua testa, nel team degli autori quando stai pensando troppo.

Lo sceneggiatore Jeff Loveness aggiunge:

L’idea è nata da film come Oliver & Co, cose simili. Non spiegano realmente perché i gatti possono parlare.

Ricordiamo che l’emittente ha già rinnovato Rick and Morty per un totale di 70 episodi ancora prima dell’arrivo della quarta stagione. La serie potrebbe quindi rimanere sugli schermi per altri sette anni. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button