News

Sandman: Tom Sturridge potrebbe essere Sogno nella serie Netflix

L'attore sarebbe in trattativa per il ruolo del protagonista della trasposizione dei fumetti creati da Neil Gaiman

Secondo quanto riportato da Collider, Tom Sturridge sarebbe in trattativa per interpretare il ruolo di Sogno, protagonista principale della serie Netflix Sandman. La serie, composta da 11 episodi, è l’adattamento dei fumetti creati da Neil Gaiman, qui in veste di produttore esecutivo. L’adattamento di Sandman arriva dopo anni di sviluppo, prima di un progetto cinematografico che avrebbe dovuto figurare Joseph Gordon-Levitt come interprete e regista, mai realizzato. Altri produttori esecutivi della serie sono David S. Goyer (Batman Begins, Blade) e Allan Heinberg (Wonder Woman, Grey’s Anatomy) anche showrunner e sceneggiatore della serie. Per lavorare alla produzione di Sandman sarebbe stato chiamato un regista veramente esperto; Netflix per dirigere alcuni episodi della serie TV avrebbe scelto Toby Haynes, che ha già lavorato a Doctor Who, Sherlock, l’episodio di Black Mirror  USS Callister, e Being Human. La data di uscita della serie non è stata ancora annunciata.

Sandman: Tom Sturridge potrebbe essere il protagonista della serie Netflix

A quanto pare, Tom Sturridge se l’è giocata con Colin Morgan (Merlin, The Fall) e Tom York (Poldark, Olympus), prima di conquistarsi il ruolo. Al momento, comunque, si è ancora in attesa di conferme ufficiali da parte dei portavoce dell’attore e della piattaforma di streaming Netflix. Recentemente proprio Neil Gaiman era intervenuto su twitter per confermare che le riprese della serie sarebbero partite a ottobre. Le tempistiche del casting sarebbero quindi compatibili, seppur con un po’ di ritardo, con quelle delle riprese.

Sta iniziando a diventare reale. Le riprese partiranno tra tre settimane, lockdown permettendo.

La serie sarà ambientata ai giorni nostri, ma secondo quanto ha dichiarato l’autore, nel corso della storia ritroveremo tutti gli storici personaggi conosciuti nelle pagine dell’opera. Queste le parole di Gaiman:

La storia di Sandman inizierà sempre nel 1918, ma poi proseguirà ai gironi nostri e non nel 1988. So cosa state pensando: come cambierà la storia? Non è come se stessimo tagliando una parte della storia? Cosa succederà? Sarà in piacere unico raccontare questa nuova storia perché scopriremo nuovi dettagli sui personaggi, ma rimarremo fedeli alla storia.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button