Schirkoa: Asia Argento e Gaspar Noé nel cast vocale del film animato

Un lungometraggio animato ambientato in un futuro alternativo

La notizia arriva in esclusiva da Variety. Asia Argento e Gaspar Noé faranno parte del cast vocale di Schirkoa, film animato la cui produzione prenderà avvio la prossima primavera. La Red Cigarette Media del regista indiano Ishan Shukla produrrà il lungometraggio; co-produttori saranno la Dissidenz Films di Bich Quan Tran (Francia), Rapid Eye Movies di Stephan Holl (Germania) e la Silver Media Group di Chan Gin Kai (Singapore). Asia Argento guiderà il cast vocale di Schirkoa insieme a Golshifteh Farahani (Tyler Rake) e Jim Sarbh (Made in Heaven). Il regista di Climax Gaspar Noé ne farà parte come guest star insieme a Soko (Little Fish), Arish Ahmad Khan e Piyush Mishra. Ad occuparsi della colonna sonora sarà invece Sneha Khanwalkar.

Il lungometraggio animato si basa sull’omonimo corto del 2016 diretto da Ishan Shukla. Il cortometraggio, della durata di 14 minuti, ha fatto il giro di più di 120 festival ricevendo ben 30 premi, tra i quali uno alla Venice Film Week.

Un cast vocale multilingue trainato da Asia Argento per Schirkoa

Schirkoa, il cui cast vocale sarà guidato da Asia Argento, racconta una storia davvero singolare. Un impiegato d’ufficio particolarmente annoiato innesca una rivoluzione in un bizzarro mondo distopico, Schirkoa, appunto. Lì i cittadini vivono indossando un sacchetto di carta sulla testa, per azzerare le differenze politiche, culturali e religiose. Il film animato sarà uno dei primi a sfruttare una tecnologia del mondo videoludico: l’Epic Games Unreal Engine, sviluppata da Epic Games. Una tecnologia, questa, utilizzata anche in The Mandalorian e Solo: A Star Wars Story.

“Il film è una reazione metaforica al mondo in cui viviamo oggi” ha dichiarato Ishan Shukla a proposito di Schirkoa. “Il cortometraggio ha solo scalfito la superficie e funzionato come banco di prova per le tecniche di animazione e la storia. Il conflitto che avverto e vedo intorno a me sarà sviluppato in maniera più approfondita e significativa nel lungometraggio”. Schirkoa immagina quindi un futuro alternativo ambientato in un mondo multiculturale e multilingue. Proprio per questa ragione il cast vocale comprende doppiatori provenienti da contesti culturali e linguistici diversi.

Articoli correlati