Squid Game: per il creatore Hwang Dong-hyuk Donald Trump è stata una fonte di ispirazione

L'elezione di Donald Trump nel 2016 ha fatto capire al regista e sceneggiatore sudcoreano che il mondo era pronto per Squid Game

Squid Game continua ad avere uno straordinario successo su Netflix, dove sta letteralmente spopolando dalla data del rilascio. In una recente intervista a IndieWire, il creatore Hwang Dong-hyuk ha parlato di questo successo globale, delle tematiche principali dello show e delle sue fonti di ispirazione. E una di queste è decisamente particolare. Hwang Dong-hyuk ha riferito che l’elezione di Donald Trump nel 2016 è stata la molla che ha fatto decollare il processo creativo di Squid Game. L’idea e le teorie alla base di Squid Game arrivano al regista e sceneggiatore sudcoreano già nel 2008, che all’epoca concepisce il progetto come un film.

“All’epoca l’economica coreana era influenzata dalla crisi globale; anche io non me la passavo bene. Nei dieci anni successivi c’è stato il boom delle criptovalute e molti giovani coreani vi hanno investito i propri soldi. Parallelamente c’è stata l’ascesa di colossi come Facebook e Google, che ci hanno cambiato la vita e sono diventati sempre più ricchi”. Ma l’ispirazione che fa capire a Hwang Dong-hyuk che il mondo era pronto per Squid Game arriva otto anni dopo, con l’elezione di Donald Trump alla Casa Bianca.

“Donald Trump somigliava a uno dei VIP di Squid Game”

Nel corso dell’intervista con IndieWire, Hwang Dong-hyuk ha spiegato perché l’elezione di Trump sia stata una grossa fonte di ispirazione per la serie. “Poi Donald Trump è diventato Presidente degli Stati Uniti e ho subito pensato somigliasse a uno dei VIP di Squid Game. Era come se conducesse un game show dell’orrore, non sembrava stesse governando un Paese. È stato questo che mi ha fatto capire che era il momento giusto per far conoscere la serie al mondo intero”. Hwang Dong-hyuk ha poi specificato come le tematiche di diseguaglianza economica e squilibrio nella distribuzione delle risorse si applichino a ogni latitudine. Temi universali che, come mostrano i risultati ottenuti dalla serie, trascendono la barriera linguistica di uno show disponibile solo in lingua originale.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati