Star Wars: Brian De Palma sul primo screening organizzato da George Lucas

Il regista ha voluto chiarire in merito ad alcune voci riguardo il primo screening del primo Star Wars organizzato da George Lucas

Gli anni settanta sono stata una decade particolarmente produttiva per la cinematografia americana e Brian De Palma ha fatto un viaggio nei ricordi, raccontando la sua sul primo screening di Star Wars. La proiezione organizzata da George Lucas, a cui partecipò anche Steven Spielberg, si tenne molto prima dell’uscita del film nelle sale di tutto il mondo; quando il lavoro sugli effetti speciali non era nemmeno terminato. Secondo quanto emerso da alcuni precedenti racconti, pare che Spielberg fu l’unico che apprezzò veramente il film e che riuscì a comprendere il potenziale della visione di Lucas, mentre tutti gli altri o non avevano capito la storia o arrivarono addirittura a deridere il lavoro del regista, incluso lo stesso De Palma. Ora, in una recente intervista, il regista ha voluto specificare e chiarire che, in realtà, Spielberg non fu l’unico a realizzare quanto grande potesse diventare Star Wars col tempo.

Tutte le persone presenti a quello screening hanno una versione differente dell’accaduto. Ho appena visto la biografia che hanno fatto per Steven e come lui si relaziona a quell’evento. Mi hanno sempre ritratto come il tizio scorbutico che ne disse di peste e corna facendo arrabbiare tutti, ma se tu mi fai vedere qualcosa io poi ti dico quello che penso. Perché dovrei partecipare a qualcosa del genere per poi non dare un’opinione onestà? 

Star Wars: Brian De Palma sul primo screening organizzato da George Lucas

Il leggendario regista di Scarface, Carrie e Gli Intoccabili ha poi continuato:

In quel caso, non è propriamente vero che fu solo Steven a capire le potenzialità di quello che stava facendo George. Abbiamo visto tutti che George aveva dato forma a qualcosa di straordinario ed eravamo tutti perfettamente consapevoli che gli effetti non erano terminati, di come avessero inserito tutte quelle scene di aerei da altri film messe lì a rimpiazzare momentaneamente le astronavi e tutte quelle cose lì. Però è vero: feci una battuta sulla Forza. Mi sembrava che l’idea stessa della Forza fosse… non mi sembrava un nome incisivo per questa guida spirituale. La Forza. Non c’è bisogno di ribadire che avevo un sacco da dire sulla Forza e non c’è bisogno di ribadire che mi sono sbagliato enormemente.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati