The Forever Purge: un nuovo poster con Ana de la Reguera e Tenoch Huerta

Il nuovo poster di uno dei film horror più attesi dell'estate

Online è approdato un nuovo poster internazionale di The Forever Purge (in italiano La notte del giudizio per sempre), nuovo film del franchise di The Purge diretto da Everardo Gout. Con una sceneggiatura di James DeMonaco, il film è il sequel del 2016 La notte del giudizio – Election Year; e il quinto episodio della serie cinematografica de La notte del giudizio cominciata nel 2013 e composta dai seguenti titoli: La notte del giudizio, Anarchia, Election Year e La prima notte del giudizio. La celebre Blumhouse rilancia quindi un nuovo innovativo episodio della saga (qui il trailer) con i membri di un movimento clandestino, non più soddisfatti di una sola notte all’anno di anarchia e omicidio, decidono di calare l’America in un tempo di caos e massacro. Ecco il nuovo poster internazionale:

The Forever Purge: un nuovo poster con Ana de la Reguera e Tenoch Huerta

Questo film è il quinto e ultimo capitolo di uno dei franchise horror più di successo creato da James DeMonaco. Il regista e autore, per l’occasione, ne ha curato la sceneggiatura. Il cast principale è composto da Ana de la Reguera, Josh Lucas, Tenoch Huerta, Leven Rambin, Will Patton e Cassidy Freeman. La sinossi ufficiale recita:

Adela (Ana de la RegueraCowboys & Aliens) e suo marito Juan (Tenoch HuertaDays of Grace) vivono in Texas, dove Juan lavora come aiutante del ranch della ricca famiglia Tucker. Juan fa una buona impressione al capofamiglia, Caleb Tucker (Will PattonHalloween). Questo, però, provoca la gelosia e la rabbia del figlio di Caleb, Dylan (Josh LucasLe Mans ’66 – La grande sfida). La mattina dopo lo Sfogo, una gang mascherata di assassini attacca la famiglia Tucker. Tra di essi ci sono la moglie di Dylan (Cassidy FreemanHBO’s The Righteous Gemstones) e sua sorella (Leven RambinHunger Games). La banda costringe entrambe le famiglie ad unirsi per combattere mentre il paese precipita nel caos e gli Stati Uniti cominciano a disintegrarsi intorno a loro.

Articoli correlati