The Hitman’s Wife’s Bodyguard: ecco il trailer del film con Ryan Reynolds

Il sequel di "Come ti ammazzo il bodyguard" uscirà il 16 giugno 2021

La Lionsgate ha rilasciato in rete il primo trailer ufficiale di The Hitman’s Wife’s Bodyguard, sequel del film conosciuto in Italia con il titolo “Come ti ammazzo il bodyguard.” Diretto da Patrick Hughes, la pellicola vanta un cast stellare che include Ryan Reynolds e Samuel L. Jackson, nuovamente nel ruolo del crimale Darius Kincaid e della guardia del corpo Michael Bryce, al fianco di Salma Hayek e Antonio Banderas che interpreterà il villain del film. Oltre a loro, ci sono anche Frank Grillo, Richard E. Grant, Tom Hopper Morgan Freeman. Le riprese di The Hitman’s Wife’s Bodyguard sono iniziate in Europa nel marzo del 2019, ed era inizialmente previsto che uscisse nelle sale la scorsa estate, tuttavia la pandemia di COVID-19 ha costretto lo studio a ritardare l’uscita al 16 giugno 2021.

The Hitman’s Wife’s Bodyguard: il trailer del film

La trama segue la coppia più letale del mondo – la guardia del corpo Michael Bryce (Ryan Reynolds) e il sicario Darius Kincaid (Samuel L. Jackson) – in un’altra missione pericolosa dove in gioco ci sarà la loro vita: ancora senza licenza e sotto esame, Bryce è costretto all’azione dalla moglie di Darius, ancora più instabile di lui, una famigerata truffatrice internazionale di nome Sonia Kincaid (Hayek). Il trio si ritroverà al centro di un complotto globale e dovranno salvare l’Europa intera da un pazzo vendicativo e potente (Antonio Banderas).

Ecco il trailer di The Hitman’s Wife’s Bodyguard:

In Come ti ammazzo il bodyguardMichael Bryce (Ryan Reynolds), una delle migliori guardie del corpo su piazza, è caduto in disgrazia a causa di un tragico incidente “sul lavoro”. Due anni prima un cliente giapponese è morto sotto la sua protezione e da allora Bryce non ha più accettato missioni e incarichi ad alto rischio. Questa volta però, l’uomo da tenere al sicuro è l’ex assassino prezzolato Darius Kincaid (Samuel L. Jackson), detestato nemico di lunga data, che non perde occasione per seminare, infilzare e tempestare di proiettili il povero bodyguard. A Bryce non rimane che parare i colpi e sposare la causa; lasciare l’Inghilterra prima di finire nelle mani del folle dittatore dell’Est Europa Vladislav Dukhovich (Gary Oldman) che li vuole morti entrambi. Hanno ventiquattr’ore di tempo per riuscirci; ma le chance di sopravvivenza sono drasticamente ridotte dalla possibilità che finiscano per ammazzarsi a vicenda.

Articoli correlati