The Last Kingdom: dopo la cancellazione Netflix annuncia uno spin-off

Lo show proseguirà con un film intitolato Seven Kings Must Die

Dopo aver annunciato che la serie The Last Kingdom si concluderà con la quinta stagione, in uscita nel 2022, Netflix ha annunciato l’arrivo di un film spin-off sulla serie, intitolato Seven Kings Must Die. Il film racconterà ulteriori avventure di Uhtred e dagli altri guerrieri sassoni. Alexander Dreymon, che ha interpretato il protagonista sin dall’inizio della serie, ha condiviso la notizia col pubblico, annunciando che sarà nel cast dello spin-off insieme ad altri volti del format originale e ad alcune new entry. L’attore ha sottolineato come il film sia un risultato della fedeltà e dell’entusiasmo che i fan hanno dimostrato alla serie sin dal principio. Ecco le sue parole:

È stato un tale privilegio raccontare la storia di Uhtred per cinque stagioni. Sono così grato ai nostri fan. Sono stati immensamente fedeli a The Last Kingdom e grazie al loro supporto, il team di TLK si sta riunendo per un altro round. Sarà la fine epica di un viaggio meraviglioso.

The Last Kingdom: dopo la cancellazione Netflix annuncia uno spin-off

Le riprese di Seven Kings Must Die inizieranno all’inizio del 2022 a Budapest, poco prima che la quinta e ultima stagione di The Last Kingdom, composta da 10 episodi, arrivi su Netflix. La decisione arriva arriva dopo la conclusione della quinta stagione della serie epica basata sui romanzi di Bernard Cornwell Le Storie dei Re Sassoni (titolo originale The Saxon Stories). Dopo il debutto su BBC Two nel 2015, la saga ambientata nel IX secolo d.C. aveva trovato una discreta fortuna su Netflix con la sua terza stagione nel 2018, per poi essere cancellata nell’aprile 2021 mentre le riprese della quinta stagione erano ancora in corso. Il film ovviamente non ha ancora una data di uscita precisa. Il produttore Nigel Marchant ha specificato che, mentre la quinta stagione “conclude completamente la serie, c’è sempre stata un’altra storia che volevamo raccontare”.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *