The Last of Us: scelto il regista del pilot della serie HBO

Ecco chi dirigerà l'attesa serie HBO ispirata al videogioco della Naughty Dog

Secondo quanto riportato da Hollywood Reporter, sarà il più che promettente Kantemir Balagov – regista russo premiato due volte a Cannes, per Tesnota nel 2017, e per La ragazza d’autunno nel 2019 -, a dirigere il pilot della serie HBO The Last of Us, ispirata al celebre videogioco della Naughty Dog. Craig Mazin, creatore della serie Chernobyl, si occuperà di scrivere la sceneggiatura e di ricoprire il ruolo di executive producer insieme a Neil Druckmann, scrittore e direttore creativo del gioco. Inizialmente doveva essere Johan Renck a dirigere almeno il primo episodio della serie, tuttavia il regista ha poi dovuto abbandonare il progetto perché impegnato in altri lavori. La produzione, quindi, si è spostata su Balagov, allievo di Aleksandr Sokurov, uno dei più grandi esponenti recenti del cinema russo.

The Last of Us: Kantemir Balagov sarà il regista del pilot della serie HBO

The Last of Us è ambientato vent’anni dopo la distruzione della civiltà moderna ma, considerati i suoi temi, suona particolarmente attuale. È incentrato infatti sulla relazione tra il contrabbandiere Joel ed Ellie, un’adolescente che potrebbe essere la chiave per una cura contro una terribile pandemia mortale. Joel viene assunto per portare la quattordicenne fuori da una zona di quarantena. Sembra un lavoro fattibile, ma diventa presto invece un viaggio durissimo attraverso gli Stati Uniti; i due dovranno dipendere l’uno dall’altro per sopravvivere.

La scelta di Kantemir Balagov per dirigere The Last of Us suggerisce che la serie punti ad avere un tono drammatico, piuttosto che improntato sull’action. La serie è una co-produzione Sony Pictures Television; Word Games; The Mighty Mint; Naughty Dog, nelle persone di Carolyn Strauss e Asad Qizilbash, e PlayStation Productions nella persona di Carter Swan. Al momento non si hanno informazioni su quando potrebbero avere inizio le riprese di The Last of Us, né su chi potrebbe interpretare i protagonisti della storia.

Articoli correlati