News

The Mandalorian 2: il trailer della nuova stagione della serie Disney+

La seconda stagione su Disney+ dal 30 ottobre

È finalmente disponibile online il tanto atteso trailer di The Mandalorian 2, seconda stagione della serie tv Disney+ ambientata nell’universo di Star Wars. Possiamo così farci un’idea e dare un primo sguardo al nuovo capitolo della serie creata da Jon Favreau che arriverà sulla piattaforma streaming il prossimo 30 ottobre. Nella seconda stagione di The Mandalorian torneranno i personaggi già visti nella prima e all’interno della stessa saga di Star Wars. Il trailer mostra immagini ad alto tasso di spettacolarità e scene d’azione che preannunciano nuove, emozionanti avventure. La prima stagione prende avvio 25 anni prima delle vicende narrate in Star Wars: Il Risveglio della Forza. Protagonista è il Mandaloriano che dà il nome alla serie, interpretato da Pedro Pascal.

Ecco il trailer di The Mandalorian 2

Nel trailer di The Mandalorian 2 – oltre proprio al protagonista – ritroviamo Baby Yoda e Moff Gideon, il villain interpretato da Giancarlo Esposito. Jon Favreau aveva parlato della nuova stagione della serie sottolineando l’apertura ad una storia più ampia.

Le storie diventano meno isolate ma ogni episodio ha il suo sapore. Quando introduciamo ulteriori personaggi, aumentano le possibilità di sviluppare trame diverse. Tutto il mondo è rimasto affascinato da Game of Thrones e da come i personaggi si siano evoluti percorrendo strade diverse. Questo anche per me è stato davvero molto interessante.

Nel cast di The Mandalorian 2 torneranno Pedro Pascal, Giancarlo Esposito, Gina Carano e Carl Weathers. Fra i registi già confermati ci sono invece Jon Favreau, Bryce Dallas Howard, Rick Famuyiwa, Robert Rodriguez, Carl Weathers, Peyton Reed e Dave Filoni. Proprio Dave Filoni ha fatto una considerazione riguardante il rapporto tra il Mandaloriano e Baby Yoda nella seconda stagione della serie.

Tutto diventa più grande e la posta in gioco aumenta. Naturalmente anche il rapporto tra il Mandaloriano e il Bambino si evolverà e e si svilupperà in un modo che penso piacerà alle persone.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button