News

TIFF 2018: annunciata la giuria della “Platform competition”

Per l'edizione 2018 il festival di Toronto ha annunciato la giuria di una delle sezioni

Notizia di qualche ora fa è che la direzione del festival internazionale di Toronto  (TIFF) ha finalmente annunciato i nomi dei giurati, per una delle sezioni. La sezione in questione è la “Platform competition”, arrivata alla quarta edizione. Vedrà in giuria tre grandi registi. E’ l’unica sezione del festival premiata su voto della giuria.

TIFF 2018 annunciata la giura della platform competition
Bela Tarr

TIFF 2018: annunciata la giuria della “Platform competition”

In giuria vedremo la regista tedesca Margarethe von TrottaRosa L.), il regista ungherese esistenzialista Béla Tarr(Perdizione) e Lee Chang-dong(Secret Sunshine), regista sudcoreano. Il lavoro dei giurati sarà quello di giudicare e quindi votare, il migliore tra i lavori (12 al massimo) che si sono distinti per l’alto merito artistico e la visione del regista. Al vincitore verrà consegnato un premio del valore di 25 mila dollari canadesi. Riguardo la giuria, il direttore del festival, Piers Handling ha dichiarato tramite comunicato, che i tre giurati per il loro coraggio e la loro visione artistica hanno influenzato e aiutato a formare la nuova generazione di registi. La loro presenza quindi renderà il Tiff 2018, ancora più ricco ed eccitante.

Lee Chang-dong

I tre registi avevano già presentato i loro lavori a Toronto. Nel 2007 infatti Lee Chang-dong partecipò per la prima volta al festival con “Secret Sunshine”. La prima partecipazione di Bèla Tarr risale al 1988 dove presentò “Perdizione”, mentre nel 1985 tre dei lavori della von Trotta vennero inseriti nel programma dei 10 film da vedere.

La 43esima edizione del festival di Toronto si terrà a dal 6 al 16 settembre 2018. Il programma della “Platform competition” verrà annunciato il 7 agosto.

Tra i vincitori degli anni passati ricordiamo Jackie(film con Natalie Portman, vincitore nel 2016), Hurt (documentario canadese di Alan Zweig, vincitore nel 2015) e l’australiano Sweet Country(Di Warwick Thornton), vincitore lo scorso anno.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker