Twilight of the Dead: in lavorazione l’horror postumo di George A. Romero

È ufficialmente in sviluppo l’horror post-apocalittico Twilight of the Dead, lo zombie movie postumo di George Romero

Prima di lasciarci, George A. Romero stava lavorando segretamente all’ultimo capitolo della sua saga zombie Twilight of the Dead, inaugurata nel 1968 con il leggendario La notte dei morti viventi. La sua eredità proseguirà grazie alla moglie Suzanne Romero che sta capitalizzando artisticamente tutto il lavoro che il regista ha lasciato tra cui quest’ultimo film zombie. THR riporta che il film si baserà su un trattamento iniziale che Romero aveva preparato con Paolo Zelati, che ha portato il progetto a Suzanne Romero dopo la morte del marito. Zelati, Robert L. Lucas e Joe Knetter hanno presentato una sceneggiatura basata sul concept di Romero con il permesso di Suzanne. Quest’ultima ha in programma di iniziare a cercare un regista e si sente sicura che il film rimarrà fedele all’eredità creativa del suo defunto marito.

Ho dato a Paolo Zelati la mia piena benedizione fintanto che potevo essere presente in ogni fase del percorso affinché rimanesse fedele alla visione di George. Abbiamo ricevuto un trattamento solido e l’inizio della sceneggiatura. Posso dire al 100 percento che George sarebbe incredibilmente felice di vedere questo continuare. Voleva che questo fosse il suo ultimo timbro sul genere degli zombie.

Twilight of the Dead: in lavorazione l’horror postumo di George A. Romero

La trama apocalittica di Twilight of the Dead è ambientata in un mondo decimato in cui la vita è quasi scomparsa, ma potrebbe esserci ancora speranza per l’umanità. L’idea nasce da una conversazione che Zelati e Romero hanno avuto sull’evoluzione degli zombie dopo La terra dei morti viventi. Lucas dice che il film servirà come “pezzo finale del puzzle” in una serie che ha contribuito a gran parte della tradizione sui “morti viventi” al cinema. Zelati ha dichiarato in proposito:

 Non è un segreto che Diary e Survival non fossero il modo in cui immaginava il finale della serie, e George lo sapeva molto bene. Twilight of the Dead è stato il suo addio al genere che ha creato, voleva finire con un film potente.

Articoli correlati