News

What If…?: Chadwick Boseman sarà presente in alcuni episodi della serie

A confermarlo è il Presidente e CCO dei Marvel Studios Kevin Feige

Ci sarà anche Chadwick Boseman nella serie animata targata Marvel What If…?, prodotta dalla Disney e disponibile in streaming nella prossima estate. A confermare la presenza del compianto attore è stato il Presidente e CCO dei Marvel Studios Kevin Feige, nell’ultimo numero di Emmy, dove dichiara: “Chadwick ha girato numerosi episodi di What If…? e la sua performance è davvero commovente. La serie esplorerà diverse storie che i live-action non potevano prendere in considerazione.” Il trailer della serie ha confermato la presenza di un giovane T’Challa intento ad esplorare l’intero universo. Altre immagini, invece, rivelano la versione adulta di T’Challa mentre indossa una maschera da Star Lord e un giubbotto viola ispirato a Wakanda. What If…? esplorerà versioni alternative delle storie prodotte per il cinema dai Marvel Studios.

What If…?: Chadwick Boseman sarà presente nella nuova serie animata Marvel

Ogni storia presente in What If…? sarà narrata dall’Osservatore, un alieno che tiene sotto controllo tutto ciò che accade nelle diverse stringhe che caratterizzano l’universo. Altri racconti, poi, includono il personaggio di Doctor Strange in lotta contro il suo doppelganger e Peggy Carter che riceve il siero al posto di Steve Rogers.

Intanto, l’ultimo film del compianto Chadwick BosemanMa Rainey’s Black Bottom, è da ieri disponibile su Netflix; la star di Black Panther nella pellicola interpreta il personaggio di Leeve, un giovane trombettista fidanzato con Ma, interpretata dal premio Oscar Viola Davis. Il resto del cast include Michael Potts nel ruolo di Slow Drag, Glynn Turman nel ruolo di Toledo, Colman Domingo nel ruolo di Cutler e Jeremy Shamos nel ruolo del manager di Ma, Irvin. Ricordiamo che Boseman si è spento a soli 43 anni il 28 agosto scorso, dopo quattro anni di una lunga e durissima battaglia contro un tumore al colon. L’attore, che non aveva mai parlato pubblicamente della sua malattia, è morto nella sua casa di Los Angeles; accanto a lui la famiglia e la moglie Taylor Simone Ledward, sposata poco prima.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button