News

Wuhan: The Long Night, in un cortometraggio le immagini della città in quarantena

Una toccante testimonianza girata da una troupe bloccata a Wuhan

In pochi, prima del diffondersi dell’epidemia scatenata dal coronavirus, avevano sentito parlare di Wuhan, la città della Cina epicentro del contagio. Una città con oltre 11 milioni di abitanti che dal 23 gennaio scorso è stata messa in quarantena, isolata. Da quella data nessuno ha più potuto entrare o uscire dalla città; fra i milioni di persone confinate a Wuhan anche una troupe cinematografica arrivata nel capoluogo della provincia di Hubei per girare un film. La troupe ha girato il corto Wuhan: The Long Night, che potete vedere qui sotto.

 

Le immagini da brivido di Wuhan: The Long Night documentano gli effetti del coronavirus sulla vita quotidiana dei cittadini. Nonostante i milioni di abitanti, le strade della popolosa città appaiono vuote, fatta eccezione per una manciata di persone, immerse in un’atmosfera spettrale. Il regista Lan Bo ha rilasciato a Sixth Tone una dichiarazione nella quale sottolinea l’importanza di questa testimonianza sulla situazione attuale di Wuhan.

I membri della mia troupe si trovano a Wuhan e hanno sentito il bisogno di fare qualcosa di significativo. Volevano registrare ciò che sta accadendo. Prima di tutto, dall’inizio della quarantena non c’era ancora stata alcuna testimonianza video che offrisse una visione a tutto tondo della città. In secondo luogo, credo che queste saranno immagini di valore utili come testimonianza storica e anche per altri documentari a venire.

Lan Bo ha lavorato col videografo Xie Dan per comporre i 4 minuti circa in cui si struttura Wuhan: The Long Night. Il corto, partito dalla piattaforma social cinese Weibo sta letteralmente facendo il giro del web generando milioni di visualizzazioni. Il grande interesse suscitato da queste immagini ha spinto il regista Lan Bo a pensare di realizzare, in futuro, un lungometraggio documentario con al centro la città di Wuhan e i suoi abitanti. Particolarmente toccanti le parole con cui si conclude il cortometraggio Wuhan: The Long Night, che lanciano un messaggio di vicinanza e speranza a tutti gli abitanti della città costretti alla quarantena.

Non mollare, Wuhan. Possano tutti coloro che si trovano ancora a Wuhan superare al più presto questa dura prova.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button