Y: The Last Man cancellata – Hulu decide di non rinnovare la serie

Lo sfogo della showrunner Eliza Clark in un lungo post su Twitter

“Abbiamo appreso che non proseguiremo col nostro lavoro su FX con Hulu per la seconda stagione di Y: The Last Man”. Inizia così il lungo post con cui la showrunner Eliza Clark annuncia che Y: The Last Man è stata cancellata. Hulu decide di non rinnovare la serie tv disponibile in Italia su Disney+ e la notizia provoca delusione e incredulità in tutto lo staff creativo. “In vita mia non mi sono mai sentita più legata a una storia e c’è ancora così tanto da dire”. La serie drammatica post-apocalittica ambientata in un futuro distopico si basa sulla serie di fumetti di Brian K. Vaughan e Pia Guerra. Nel cast, Amber Tamblyn, Diane Lane, Juliana Canfield, Elliot Fletcher, Olivia Thirlby, Ashley Romans e Marin Ireland.

Y: The Last Man è stata cancellata

Anche Amber Tamblyn, che in Y: The Last Man interpreta il personaggio di Kimberly Cunningham, ha utilizzato Twitter per esprimere la sua delusione dopo la cancellazione della serie. “Y: The Last Man non avrà una seconda stagione su FX e nonostante il mio disappunto, so che questo show straordinario ha ancora molto da dire. Troveremo presto una nuova casa per ospitare questa storia. Guardo con speranza alla possibilità di un nuovo capitolo. Se siete con me, fate in modo che il mondo lo sappia”.

Y: The Last Man è stata cancellata ed Eliza Clark proprio non ci sta; spiega le sue ragioni in un lungo post in cui sottolinea come la serie tratti tematiche importanti e attuali. “Y: The Last Man parla di identità di genere, di come i sistemi oppressivi influenzino l’identità. Abbiamo una squadra eterogenea, con artisti brillanti e donne coinvolte in ogni ruolo. Produttrici, sceneggiatrici, registe, direttrici della fotografia, scenografe, costumiste, coordinatrici degli stunt e altro ancora. È stata la squadra più collaborativa, creativamente appagante e meravigliosa di cui abbia mai fatto parte. Non vogliamo che tutto questo finisca”.

 

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *