News

Zodiac/Mostro di Firenze: smentito il collegamento (addio crossover)

Smentito il collegamento che legava il serial killer Zodiac con il Mostro di Firenze, non sono la stessa persona

Dunque, questa è una questione da prendere con le pinze. Recentemente, sono state rilasciate delle importanti ed inquietanti informazioni su due importanti serial killer ovvero Zodiac e Il Mostro di Firenze. Tutti i lettori di FilmPost conosceranno il famoso film di David Fincher che vede protagonista proprio il rinomato killer Zodiac( qui la nostra rencesione). Bhe, in questo periodo si vociferava che lui e il mostro di Firenze fossero la stessa persona.

Zodiac e Mostro di Firenze: viene smentito il collegamento tra i due serial killer (addio al crossover per i fan cinefili)!

Cominciamo dal principio. Tutto è cominciato da una fantomatica confessione che si pensava Ulisse, alias Joe Bevilacqua, ex ufficiale dell’esercito Usa arrivato in Toscana nel 1974 ed ex direttore del cimitero del Falciani,  avesse fatto ad un testimone.  Ulisse infatti, nel maggio del 2017, durante un incontro con il testimone, sembra aver fatto un passo falso. Parlando con lui, alcune dichiarazioni sembrano fuoriuscire riguardo agli omicidi racchiusi all’interno del fascicolo del Mostro di Firenze.

zodiac e mostro di firenze serial killer

Sembra tutto collegarsi, infatti nel Luglio del ’74 Ulisse si stabilisce  vicino Firenze direttamente dall’America. Poi, ad agosto di quell’anno, non c’è più notizia di Zodiac, se non la sua ultima lettera.

Questa dovevano essere le dichiarazioni secondo “IlGiornale“: «Vuoi rompere i coglioni al Mostro?». certo che no, risponde il reporter, ma, aggiunge, sono i Carabinieri che stanno indagando. «Pensi che mi verranno a rompere i coglioni?» risponde lui.

zodiac e mostro di firenze serial killer

Adesso però la smentita. Questo è quello che ha dichiarato Joe Bevilacqua.

“Smentisco di aver confessato a chicchessia di essere l’autore dei delitti del Mostro di Firenze e del killer Zodiac. Per il semplice fatto che non li ho commessi”. “Queste notizie hanno gravemente leso la mia dignità e onorabilità – ha detto Bevilacqua – e turbato la serenità dell’intera mia famiglia”.

Elena Benucci, avvocato di Ulisse, presenterà querela. L’uomo, per l’autore dell’inchiesta, si sarebbe tradito in una telefonata. Tutti i documenti, compresa la presunta soluzione (impresa mai riuscita alle autorità Usa) di quattro messaggi cifrati di Zodiac che conterrebbero il nome e il cognome dell’uomo, sono stati consegnati alcune settimane fa in procura di Firenze. Ancora non si ha nessuna conferma di ciò.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker