El Cid: recensione della nuova serie tv Amazon

La prima stagione di El Cid con Jaime Lorente in arrivo su Amazon Prime

Il 18 dicembre debutta ufficialmente sulla piattaforma Amazon Prime la nuova serie tv ambientata nel medioevo El Cid di cui vi proponiamo la nostra recensione. A poca distanza dalla conclusione della fortunata serie di Game of Thrones anche Amazon ha deciso di puntare sul filone medioevale-cavalleresco cercando magari di attirare proprio i fan dello show targato HBO. La sceneggiatura si ispira alla figura storica di Rodrigo Diaz de Vivar, nobile condottiero protagonista della riconquista spagnola contro i Mori intorno al 1100 d.C. La star protagonista di El Cid è Jaime Lorente, attore già noto al pubblico Netflix per La casa di carta. La serie tv, coprodotta da Amazon e Zebra Producciones, è un progetto ambizioso. Dopo aver messo le mani in anteprima sulla prima stagione di El Cid vi proponiamo le nostre impressioni con la recensione della prima stagione che conta cinque episodi della durata di circa un’ora ciascuno.

Indice:

El Cid – Tra mito e realtà

Amazon non è di certo stata la prima a cantare le gesta del mitico condottiero spagnolo. Rodrigo Diaz de Vivar è infatti una figura storica realmente esistita che ha ispirato la scrittura di uno dei poemi epici spagnoli più famosi di sempre: El cantar de mio Cid. Ma la storia del valoroso condottiero è andata ben oltre la carta scritta. Infatti, già nel 1961, El Cid viene portato sul grande schermo con la pellicola diretta da Anthony Mann (T-Men contro i fuorilegge) con Charlton Heston (Ben Hur). Il film riprendeva i punti salienti della storia basandosi essenzialmente sul poema.

Nel poema originario Rodrigo Diaz de Vivar, dopo essere stato esiliato da Re Alfonso VI, si getta alla riconquista della Spagna contro i Mori. Rodrigo Diaz è stato ovviamente mitizzato e stilizzato come il più classico dei cavalieri senza macchia e paura ne El cantar de mio Cid. Varie fonti storiche attestano che in realtà il vero condottiero era molto differente rispetto a quella versione che ci è stata raccontata nel poema ed elevata poi a mito. A questo punto è legittimo chiedersi quale sia la versione di El Cid nella nuova serie tv Amazon.

El Cid, la recensione – Trama della serie tv Amazon

La serie tv Amazon El Cid inizia qualche anno prima degli eventi narrati nel poema. Il nostro Rodrigo Diaz (Jaime Lorente), meglio conosciuto come Ruy, è appena rimasto orfano del padre ucciso in battaglia. Siamo agli inizi di una guerra fratricida tra i tre fratelli Ferdinando I, Ramiro I di Aragona e Garcia. Con lo scopo di servire la corona e diventare un cavaliere come suo padre il giovane Ruy viene inviato da suo nonno alla corte di Re Ferdinando I sovrano di Castiglia e Leon. Rodrigo inizia così la sua scalata alla base di una complessa piramide gerarchica ricoprendo il ruolo iniziale di semplice paggetto. Dopo aver mostrato le sue doti combattive diventa lo scudiero personale di Sancho, il figlio primogenito del Re. Una serie di eventi fortuiti lo porteranno poi a scoprire una congiura ai danni del suo Re.

El Cid recensione

El Cid, Amazon Prime e Zebra Producciones

A tessere i fili di questa complicata tela c’è Ramiro I di Aragona che trama nell’ombra per mettere le mani sul regno di Leon e rompere l’alleanza che Ferdinando I ha sancito con i Mori. Le pedine sulla scacchiera sono posizionate, il nemico è dentro e fuori le mura del castello; è tempo di guerra. Tutto questo e molto altro è quello che ci aspetta in questi cinque episodi della prima stagione di El Cid su Amazon. Ogni puntata, della durata di circa un’ora ciascuna, copre un arco temporale variabile ma comunque ristretto. Si tratta di una stagione abbastanza introduttiva che ci permette di familiarizzare con nomi, luoghi e personaggi ma che non si risparmia su di colpi di scena e battaglie. L’impressione, una volta terminata la visione, è che la carne al fuoco sia veramente tanta.

El Cid – La prima stagione tra congiure, cavalieri e battaglie

Essenzialmente El Cid, in uscita il 18 dicembre su Amazon Prime, è una serie che potrebbe quantomeno attirare la curiosità degli amanti di GOT. Tuttavia non si tratta di un fantasy, non ci sono magia e draghi (almeno finora) e le vicende narrate sono realmente accadute. L’ambientazione medioevale è stata ricostruita nei minimi dettagli. In particolar modo ci riferiamo alla resa dei costumi, alle decorazioni degli interni, ai castelli, alle battaglie, alle gerarchie, alle successioni di trono. In questo senso El Cid può ricordare, almeno in parte, lo show HBO. Anche nella serie Amazon infatti troviamo cospirazioni, intrighi di palazzo, tradimenti, politica, intrecci amorosi, strategia militare ed onore cavalleresco; tutti questi elementi avevano, nel bene e nel male, caratterizzato le prime stagioni di GOT. Il progetto è sicuramente ambizioso e costoso visto anche il numero di attori e figuranti, i costumi e la scenografia dei vari set.

El Cid recensione

El Cid, Amazon Prime e Zebra Producciones

Bisogna dire che, per questioni di lunghezza, il poema di El Cid si presta meglio ad una serie tv piuttosto che ad un film vero e proprio. Non ci è dato ancora sapere con certezza quante stagioni siano previste per questa nuova serie Amazon. Tutto dipenderà dal budget e di conseguenza dal successo dello show che, visti i presupposti, ci auguriamo sia duraturo. Possiamo dire che questa prima stagione lascia abbastanza soddisfatti. I contenuti sono ricchi e fatte le giuste premesse e presentazioni la storia prende il via senza risparmiarsi su colpi di scena e battaglie. Resta da vedere se, con le prossime stagioni, la qualità tenderà a migliorare con uno script ancora più incalzante. Inoltre non guasterebbe l’ingresso in scena di ulteriori personaggi secondari con adeguate caratterizzazioni, vero punto di forza di una serie come GOT.

El Cid – Conclusioni

Tirando le somme di questa nostra recensione sulla prima stagione di El Cid per Amazon Prime possiamo dire di essere soddisfatti e di volerne ancora. Le premesse per avere una serie televisiva di successo ci sono tutte. Una maggior fluidità e malizia nella scrittura potrebbero rendere il prodotto Amazon un vero “competitor di genere”. Non si tratta di un fantasy ma di una “ricostruzione storica” molto fedele alla realtà. Nonostante questo però El Cid ricorda molto le atmosfere già vissute in GOT tra politica, strategie militari, congiure e successioni al trono. Forse la serie tv è nata proprio con l’idea di sfruttare un filone narrativo che sembra piacere al vasto pubblico. Amazon e Zebra Producciones hanno quindi preso la palla al balzo.

Quello che piacerebbe vedere nelle prossime stagioni è sicuramente l’introduzione di nuovi personaggi (molti di più degli attuali) con una maggiore caratterizzazione. Rispetto a serie come GOT, infatti, al momento questo è forse il punto più carente, ma c’è tutto il tempo per poter recuperare. Ai produttori di El Cid ci sentiamo di dire quindi buona la prima con tutta una serie di accorgimenti per le stagioni a venire in modo da alzare ancora di più la qualità del prodotto. La prima stagione composta da cinque episodi di El Cid con protagonista Jaime Lorente sarà disponibile a partire dal 18 dicembre 2020 solo su Amazon Prime.

Voto - 7.5

7.5

Lati positivi

  • Scenografia e costumi
  • Ricostruzione storica
  • Colpi di scena
  • Lati negativi

    • Tipizzazione di alcuni personaggi

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati