CuriositàTop

Il Cinema delle icone: 6 grandi attori caratteristi

3) Christopher Allen Lloyd

attori caratteristi

Il volto del carismatico caratterista statunitense, classe 1938, è stampato nella memoria di grandi e piccini, dato che ha partecipato a più di 120 produzioni cinematografiche e televisive; in qualità di attore e doppiatore, oltre ad essere comparso in oltre 200 spettacoli teatrali.

Lloyd fa il suo esordio sul grande schermo niente meno che grazie al capolavoro di Miloš FormanQualcuno volò sul nido del cuculo”, affiancando Jack Nicholson. L’anno successivo fa invece la sua prima apparizione in televisione, grazie alla mini-serie “The Adams Chronicles”.

Tra le più celebri interpretazioni cinematografiche si possono citare “Il postino suona sempre due volte”; “Star Trek III – Alla ricerca di Spock”; e naturalmente la parte del “Doc” Emmett L. Brown nella trilogia di “Ritorno al futuro”, diretta da Robert Zemeckis.

Il ruolo di Doc l’ha lanciato verso la fama mondiale, rendendolo uno degli attori caratteristi più amati di sempre. Un altro personaggio eccentrico da lui interpretato è quello del giudice Morton nel cult del 1988 “Chi ha incastrato Roger Rabbit”, sempre di Zemeckis.

Barry Sonnenfeld lo sceglie invece per interpretare Gordon Craven ne “La famiglia Addams”, del 1991; mentre Robert Rodriguez e Frank Miller lo scritturano nel loro “Sin City – Una donna per uccidere”, del 2014.

La sua ultima apparizione sul grande schermo è del 2017, nella pellicola diretta da Zach BraffInsospettabili sospetti”.

Per quanto riguarda la televisione, è importante citare “Taxi”, trasmetta tra il 1979 e il 1983; “Malcolm”, nel 2002; “Tremors”, l’anno successivo e infine i più recenti “Numb3rs”, “”Law & Order”, “Chuck” e “Fringe”.

Appare inoltre in un cameo, interpretando se stesso, in un episodio di “Big Bang Theory”.

4) Margo Martindale

attori caratteristi

L’attrice caratterista statunitense, classe 1951, ha lavorato molto attivamente sia al Cinema che in televisione. Fa il suo esordio nel 1988, grazie al film TV “The Child Saver”. Successivamente partecipa alla miniserie “Colomba solitaria” e ad un episodio di “Law & Order”.

Inizia a farsi notare grazie al lungometraggio “Giorni di tuono”, di Tony Scott, affiancando Nicole Kidman e Robert Duvall. Due anni dopo interpreta Wendy Gimble nel dramma di George MillerL’olio di Lorenzo”, con Susan Sarandon.

Sydney Pollack, invece, la dirige nel thriller “Il Socio”, tratto dal bestseller di John Grisham. Altre apparizioni importanti sono in “Dead Man Walking – Condannato a morte”; “28 giorni dopo”; “The Hours”; “Million Dollar Baby” e “Paris, je t’aime”.

La sua ultima apparizione cinematografica risale al 2017, nel lungometraggio “Downsizing – Vivere alla grande”, di Alexander Payne.

In televisione è apparsa nelle serie di successo “Medium”; “Dexter”; “Justified”; la cui interpretazione è stata premiata con un Emmy Award, e nelle più recenti “The Good Wife” e “The Americans”.

Inoltre appare in versione animata nelle serie targata NetflixBoJack Horseman”, doppiata da se stessa, nella quale la sua professione di attrice caratterista viene più volte rimarcata.

Continua a leggere “Il cinema delle icone: 6 grandi attori caratteristi” nella pagina successiva!

Pagina precedente 1 2 3Pagina successiva
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close