CuriositàTop

Top 6: Sei curiosità che dovete sapere su Eternal Sunshine Of The Spotless Mind

6 cose che non sapete su “Eternal Sunshine of The Spotless Mind”
Top 6: Sei curiosità che dovete sapere su Eternal Sunshine Of The Spotless Mind

 “Eternal Sunshine Of The Spotless Mind” è un capolavoro.
Vincitore del Premio Oscar come Miglior Sceneggiatura Originale nel 2005, ti trasporta nella mente del protagonista Joel (Jim Carrey), mentre cerca di aggrapparsi ai ricordi e alle emozioni che gli rimangono di Clementine (Kate Winslet), prima che gli venga per sempre strappata via.
Il regista, Michel Gondry, ha cercato di trasmettere allo spettatore la sensazione del sogno e dei diversi livelli di realtà attraverso metodi più artigianali o effetti ottici piuttosto che grazie all’uso della tecnologia; eccetto alcune eccezioni di cui parleremo in seguito.

Per esempio, in una scena in cui Clem e Joel camminano, solamente quest’ultimo è messo a fuoco: tra i due attori è stato inserito uno schermo che opacizza e sfuoca tutte le cose e le persone alle spalle di Jim, per dare l’impressione che nella sua mente quel ricordo si stesse lentamente offuscando.
Anche la spontaneità, l’improvvisazione e il caso hanno avuto un ruolo fondante per la riuscita di questa pellicola agrodolce: per esempio, l’iconica scena di Joel e Clementine sdraiati sul ghiaccio è stata attuata solo grazie al fatto che quell’inverno fu particolarmente rigido a New York.
Dopo queste anticipazioni, vi lasciamo a sei piccole curiosità che -forse- non conoscete!

Tags
Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker