America Latina: Elio Germano nella prima foto dal set del film dei fratelli D’Innocenzo

La prima immagine del film dei registi di Favolacce

È online la prima foto dal set di America Latina, prossimo film diretto da Damiano e Fabio D’Innocenzo che vedrà protagonista Elio Germano. I registi dell’ultimo Favolacce hanno definito la pellicola come “una storia d’amore, e come tutte le storie d’amore quindi un thriller”. La foto, scattata dai gemelli D’Innocenzo, è stata diffusa oggi dai registi stessi attraverso il loro profilo ufficiale di Instagram @fabiodinnocenzo. L’immagine ritrae il protagonista Elio Germano poco prima di un ciak. Il cast di America Latina includerà, oltre a Germano, anche Astrid Casali, Sara Ciocca, Maurizio Lastrico, Carlotta Gamba, Federica Pala, Filippo Dini e Massimo Wertmüller. Il film è prodotto da Lorenzo Mieli per The Apartment, società del gruppo Fremantle, Vision Distribution e Le Pacte. America Latina sarà distribuito in Italia e nel mondo da Vision Distribution.

America Latina: Elio Germano nella prima foto dal set del film dei fratelli D’Innocenzo

Ecco Elio Germano nella prima foto dal set di America Latina, prossimo lungometraggio diretto dai fratelli D’Innocenzo:

america latina elio germano

America Latina, The Apartment, foto di @fabiodinnocenzo

Favolacce è stato presentato  in concorso nel febbraio 2020 al Festival di Berlino dove ha vinto l’Orso d’argento per la miglior sceneggiatura. Alla 75esima edizione dei Nastri d’argento, invece, ha trionfato in cinque categorie. In quest’occasione il film di Damiano e Fabio D’Innocenzo ha vinto per il miglior film, produttore, sceneggiatura, fotografia e migliori costumi. Il film con Elio Germano si è aggiudicato anche il Globo d’oro per il miglior regista e quello per la miglior sceneggiatura. Favolacce ha avuto un notevole percorso di successo in tutto il mondo con presentazioni in diversi festival internazionali, fra i quali Zurigo e Londra. La sinossi ufficiale di Favolacce:

C’era una volta una favola nera, ambientata nella periferia sud di Roma, tra la malinconica litoranea brutalmente costruita ed una campagna che è stata palude. Una piccola comunità di famiglie, i loro figli adolescenti, la scuola. Un mondo apparentemente normale dove silente cova il sadismo sottile dei padri, impercettibile ma inesorabile, la passività delle madri, l’indifferenza colpevole degli adulti. Ma soprattutto è la disperazione dei figli, diligenti e crudeli, incapaci di farsi ascoltare, che esplode in una rabbia sopita e scorre veloce verso la sconfitta di tutti.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *