News

Bad Hair: il teaser trailer del nuovo horror targato Hulu

Il nuovo film horror di Hulu, Bad Hair, arriverà sulla piattaforma ad ottobre

Hulu ha pubblicato online il primo teaser trailer del nuovo film horror Bad Hair. La pellicola debutterà sulla piattaforma streaming il prossimo 23 ottobre negli Stati Uniti. Bad Hair nasce dallo sceneggiatore e regista Justin Simien, creatore di Dear White People. Il film è ambientato a Los Angeles nel 1989 e ha per protagonista una donna il cui sogno è diventare una star televisiva. Decide, dunque, di cambiare il suo look e recarsi dal parrucchiere. Tutto precipita quando i suoi nuovi capelli dimostrano di avere una mente propria. Nel teaser trailer di Bad Hair, primeggiano le atmosfere horror del film. In realtà la pellicola racchiude all’interno diversi generi, tra cui la commedia e l’horror cruento, il tutto fortemente venato di commenti culturali. Il regista Justin Simien ha dichiarato:

Questo è il mio modo di scrivere una lettera d’amore riguardo tutti i problemi che le donne di colore devono affrontare. Quindi, ho chiamato tutte le donne di questa storia in onore di mia madre e delle mie zie.

Bad Hair: il teaser trailer del film Hulu

Hulu ha rilasciato il teaser trailer del nuovo film horror Bad Hair. Il regista Justin Simien ha affermato che la pellicola si ispira a numerosi film asiatici che trattano la possessione derivante proprio dai capelli. Tra questi, il film sudcoreano del 2005 The Wig. Nel cast di Bad Hair troviamo Elle Lorrain, Laverne Cox, Lena Waithe e Blair UnderwoodIl film ha debuttato al Sundance Film Festival 2020 e arriverà sulla piattaforma Hulu ad ottobre. Bad Hair parla in maniera satirica di quanto l’aspetto fisico condizioni le persone. La protagonista, infatti, inizialmente si sente appagata dal suo aspetto, in quanto la aiuta nella carriera. Ad un certo punto, però, i suoi capelli inizieranno ad uccidere le persone ed è lì che tutto precipiterà. Simien ha dichiarato in proposito:

La nuova acconciatura della protagonista gioverà molto alla sua carriera, ma c’è un prezzo da pagare. É un thriller sociale e psicologico che critica la società americana e le piccole morti silenziose che tutti noi dobbiamo sopportare per essere notati dalla società tradizionale.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button