News

Batman: la serie animata festeggia i 28 anni

Mark Hamill, voce storica del Joker, festeggia con i fan i 28 anni della serie animata di Batman

Ventotto anni fa usciva in America su piccolo schermo la prima stagione di Batman la serie animata. La serie animata andava in onda inizialmente su FOX dal 1992 al 1995, contando un totale di ottantacinque episodi. Per nostra fortuna lo show televisivo è stato poi importato e tradotto anche in Italia. Batman: the animated series è stato doppiato da celebri voci come quella di Mark Hamill (Luke Skywalker in Star Wars) e Kevin Conroy. A sviluppare le serie sono stati Bruce Tim ed Eric Radmoski, sulla scia del successo di Batman (1989) e Batman il ritorno (1992), film usciti con la regia Tim Burton. Seguì un film distribuito su grande schermo intitolato Batman: la maschera del fantasma, quindi altri due solo per home-video. Grazie alla diffusione in TV, la serie animata ebbe un successo talmente grande che molte persone conobbero proprio così il personaggio di Batman.

Batman serie animata
Batman, Warner Bros. Animation

Mark Hamill festeggia l’anniversario della serie animata di Batman

Mark Hamill, conosciuto dal grande pubblico per il ruolo di Luke Skywalker in Star Wars, ha ricordato con gioia il suo doppiaggio di Joker nella serie animata di Batman. Per l’occasione l’attore ha pubblicato sul suo account Twitter una gif del Joker scrivendo che ha cambiato per sempre la mia vita. I fan cresciuti assieme al cartone animato di Batman hanno subito commentato il post. Tra i vari commenti c’è chi esalta i disegni e le storylines e chi invece loda la caratterizzazione dei personaggi. Come ci ha ricordato recentemente lo stesso Mark Hamill, il suo primo ruolo nella serie non fu il doppiaggio di Joker bensì quello di Ferris Boyle, responsabile della nascita di uno dei più celebri villain: Mr Freeze, doppiato da Michael Ansara. Per rimanere in tema con il personaggio DC, vi ricordiamo che è in corso di lavorazione il film The Batman con Robert Pattinson.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button