Beckett: John David Washington è in Grecia nel primo poster del film!

Il film diretto da Ferdinando Cito Filomarino aprirà la 74a edizione del Festival di Locarno

È approdato il primo poster ufficiale di Beckett, nuovo film diretto dal regista italiano Ferdinando Cito Filomarino con protagonista John David Washington. Il film è prodotto da Luca Guadagnino e aprirà la 74esima edizione del Locarno Film Festival mercoledì 4 agosto. Nel cast troviamo anche Alicia Vikander, Boyd Holbrook e Vicky Krieps. Il lungometraggio sarà poi disponibile dal 13 agosto in esclusiva su Netflix. Giona A. Nazzaro, il direttore artistico del Festival, parlando di Filomarino ha dichiarato:

“C’è un pezzo di Locarno nella storia di successo di Ferdinando Cito Filomarino. Dal Pardi di domani alla Piazza Grande. Il Festival di Locarno da incubatore di talenti, a luogo di formazione e infine come piattaforma di lancio per i cineasti più interessanti del futuro.”

Beckett: il primo poster del film prodotto da Luca Guadagnino

La trama segue il turista americano Beckett (David Washington) in un viaggio in Grecia, dove è costretto a scappare per salvarsi la vita dopo che un tragico incidente d’auto lo fa precipitare nel bel mezzo di una cospirazione politica. La sua unica speranza di sopravvivenza è attraversare il paese e raggiungere l’ambasciata americana prima che i suoi inseguitori riescano a raggiungerlo. Sempre Giona A. Nazzaro ha aggiunto:

Beckett è un thriller che dà un originale e contemporaneo reboot alle lezioni apprese da registi come Sydney Pollack e Alan J. Pakula. Un film d’azione con una dimensione umanista e un intenso impegno civile, qui sostenuto da una magistrale performance di John David Washington. Impegno politico e grande intrattenimento sono i due ingredienti principali di una Piazza Grande che vuole sorprendere il pubblico e riaffermare la centralità del cinema in tutte le sue forme.

Nato e cresciuto a Milano, Ferdinando Cito Filomarino è pronipote da parte di madre del regista Luchino Visconti. Si laurea in Storia del cinema al DAMS dell’Università di Bologna e nel 2013 dirige un cortometraggio documentario sulla figura Visconti, L’inganno, presentato al Festival internazionale del film di Roma 2013. Ha avuto un intensa collaborazione con Guadagnino come regista di seconda unità dei film Padroni di casaA Bigger SplashChiamami col tuo nome e Suspiria, nonché come montatore di Inconscio italiano. Nel 2015 Cito Filomarino è regista del suo primo lungometraggio Antonia, sulla poetessa Antonia Pozzi. Con questo film viene candidato ai Nastri d’argento 2016 come miglior regista esordiente.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati