News

Beetlejuice: in vendita le scarpe ispirate al film di Tim Burton

Le sneakers sono disponibili sul sito fun.com al prezzo di 39.99 dollari

Il sito fun.com ha messo in vendita le sneakers ispirate al film cult Beetlejuice – Spirito porcello, di Tim Burton. Le scarpe sono in vendita al prezzo di 39.99 dollari e sono disponibili in due versioni, che ripropongono il design del manuale dei neo-deceduti e il look caratteristico di Beetlejuice. Il film cult uscito nel 1988 racconta la storia dei coniugi Maitland, Adam (Alec Baldwin) e Barbara (Geena Davis), felicemente sposati e soddisfatti della loro villetta nel New England. Dopo pochissimi minuti dall’inizio del film, però, un tragico incidente stradale cambierà per sempre le loro vite. I due perderanno la vita ma ritorneranno sotto forma di fantasmi nella loro amata casa.

Al danno per si aggiunge la beffa, i due scopriranno con orrore che la loro abitazione è stata venduta ad una altolocata e pretenziosa famiglia newyorchese, i Deetz. I due, che detestano la loro nuova condizione di recently deceased, tenteranno di scacciare “gli intrusi” ma senza successo; nonostante la simpatia nutrita nei confronti della figlia dei nuovi insediati, Lydia (Winona Ryder), che riesce a vederli e a comunicare con loro. Disperati, si rivolgono ad un molto poco affidabile “bio-esorcista”, Beetlejuice (Michael Keaton), che dovrebbe aiutarli nell’intento, ma che di fatto porterà solamente tanto scompiglio nella casa Maitland – Deetz.

Beetlejuice: in vendita le scarpe ispirate al film cult di Tim Burton

Il film si aggiudicò l’Oscar al miglior trucco del 1989 e conquistò un notevole successo di pubblico e critica, dando vita anche a una serie televisiva animata (In che mondo stai Beetlejuice?). L’AFI’s 100 Years… 100 Laughs lo ha posizionato all’ottantottesimo posto nell’elenco delle cento migliori commedie americane di tutti i tempi. Nel 2013 Tim Burton e la Warner Bros. tornarono sul progetto di un Beetlejuice 2, a cui si era già pensato, confermando un possibile seguito del film. A gennaio 2014, il regista confermò che sarebbe tornato dietro la macchina da presa per il seguito del film, la cui data di uscita non è stata ancora confermata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button