News

Black Widow: per Scarlett Johansson il film riflette l’era del MeToo

Scarlett Johansson sulla natura femminista del cinecomic

Arriverà nelle sale cinematografiche il prossimo novembre Black Widow, cinecomic diretto da Cate Shortland con Scarlett Johansson nei panni della Vedova Nera. Il film avrebbe dovuto uscire lo scorso maggio ma l’emergenza sanitaria ha imposto un cambio di piani. Il cinecomic si concentrerà sulla storia di Natasha Romanoff/Black Widow; da un punto di vista temporale gli eventi narrati si collocheranno tra Captain America: Civil War e Avengers: Infinity War. Il film della Shortland segna l’inizio della Fase 4 del MCU. Nel corso di un’intervista rilasciata ad Empire, Scarlett Johansson ha parlato dei legami tra Black Widow e il movimento MeToo.

Black Widow e il rapporto col movimento MeToo

Scarlett Johansson ha sottolineato la natura femminista dei temi affrontati nel cinecomic che la vede protagonista; in particolare, l’attrice ha affermato come Black Widow rifletta in particolare l’era del MeToo. Vediamo qui sotto la dichiarazione a tale proposito che l’attrice ha rilasciato ad Empire.

Credo che il film rifletta ciò che sta accadendo coi movimenti Time’s Up e #MeToo. Sarebbe stato un grave errore se non ci fossimo occupati di tale discorso. Penso che in particolare per Cate, la nostra regista, fosse importante realizzare un film che parla di donne che aiutano altre donne; che si sostengono l’un l’altra in situazioni difficili. Qualcuno mi ha chiesto se Natasha possa essere considerata una femminista. Certo che lo è, è ovvio! È una domanda superflua da porre.

Black Widow arriverà finalmente nei cinema – dopo lunga attesa e rinvii – il prossimo 6 novembre 2020. Nel cast, accanto a Scarlett Johansson, Florence Pugh, David Harbour, Rachel Weisz, William Hurt, Ray Winstone e O.T. Fagbenle. Il cinecomic si basa sul personaggio di Natasha Romanoff dei fumetti della Marvel Comics ed è il primo film dove la Vedova Nera è protagonista assoluta. Come anticipato all’inizio del nostro articolo, si tratta del primo film della cosiddetta Fase 4 del MCU; è invece la ventiquattresima pellicola all’interno del Marvel Cinematic Universe.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button