Doc – Nelle tue mani: il destino di un personaggio ha fatto rivoltare i fan sul web

La serie di successo è tornata ieri sera in prima tv su Rai 1 con tante novità e non tutte apprezzate dai fan

Doc – Nelle tue mani è la serie Rai rivelazione della scorsa stagione televisiva. La serie con protagonista Luca Argentero è basata su una storia vera, e ha fatto il suo atteso ritorno il 13 gennaio in prima tv. Una seconda stagione che però non ha entusiasmato affatto il pubblico, che è rimasto profondamente deluso dal destino di un personaggio. Scopriamo quale! 

Doc – Nelle tue mani: Gianmarco Saurino parla del destino del suo personaggio 

La seconda stagione di Doc – Nelle tue mani  ha visto i suoi protagonisti dover combattere contro il COVID-19. Questa è stata la prima serie italiana a mostrarci come negli ospedali venisse affrontata la grave situazione di emergenza della pandemia. Oltreoceano anche altre serie tv medical, come Grey’s Anatomy e The Good Doctor hanno trattato questo argomento, portando sullo schermo un pezzo della realtà che abbiamo vissuto e stiamo vivendo in questi 2 anni. Ma Doc si è distinta per un elemento di maggior veridicità: ci ha mostrato il primo medico morto a causa del virus. Il personaggio interpretato dall’attore Gianmarco Saurino, il medico Lorenzo Lazzarini è deceduto segnando così l’uscita dal cast dell’attore.

Doc - nelle tue mani 1

Rai Fiction, Lux Vide

Questa scelta ha scatenato del vero e proprio malcontento tra i fan della serie e dell’attore che ne hanno discusso sui social. Tuttavia, dietro la decisione presa sembra esserci una scelta dello stesso attore. Saurino ha infatti dichiarato che la decisione è stata presa di comune accordo tra lui e i vertici della serie. Con il suo personaggio c’è stato modo di rendere omaggio a tutti i medici e gli operatori sanitari che nella prima fase della pandemia hanno perso la vita. Allo stesso tempo, l’attore ha dichiarato di voler intraprendere una strada diversa per la sua carriera e concentrarsi di più sul cinema e sul teatro. Una scelta quindi condivisa e che l’attore spera venga compresa in quanto rappresenta qualcosa di più grande di una semplice scelta di scrittura. 

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *