Falcon and Winter Soldier: Wyatt Russell e il suo futuro nella Marvel

Dobbiamo iniziare a considerare Wyatt Russell come il successore di Chris Evans?

Come saprà chiunque ha visto anche solo il trailer di The Falcon and the Winter Soldier, lo scudo di Captain America è senza padrone, ma un nuovo Cap si è fatto avanti, il suo nome è John Walker ed è interpretato da Wyatt Russell. L’attore e sportivo americano, è figlio di due attori molto famosi: Goldie Hawn e Kurt Russell. Wyatt è il secondo Russell ad unirsi al MCU, dal momento che suo padre Kurt è stato Ego, il pianeta vivente nel film Guardians of the Galaxy 2. Nato in California, Russell ha giocato come portiere in diverse squadre di hockey in leghe pro e leghe minori, in Canada, Stati Uniti e Germania, prima di seguire i passi dei suoi illustri genitori e dedicarsi a cinema e tv.

Anche se ha partecipato a diversi film, da ruoli minori come in Goon, proprio sul mondo dell’hockey, o Cowboy & Aliens, Russell si è fatto notare principalmente per due ruoli da protagonista in Overlord, interessante horror ambientato tra supersoldati nazisti nei giorni del D-Day, e in Lodge 49, serie molto apprezzata in cui interpreta un ex-surfer allo sbando che si iscrive come iniziato ad un’associazione molto simile alla Massoneria.

Falcon and Winter Soldier: le parole di Wyatt Russell

L’attore molto apprezzato dal pubblico nella serie The Falcon and the Winter Soldier, ha risposto a diverse domande sul suo futuro nel Marvel Cinematic Universe, ammettendo di non esserne del tutto sicuro:

Quando sono approdato alla Marvel non mi è stato chiarito se ci sarebbero state nuove opportunità per questo personaggio. La Marvel opera in un modo davvero fantastico e non prendono decisioni prima di vedere cosa funziona. Non faccio parte di nessuna di queste decisioni, per il momento, ovviamente.

Alcuni credono che de Fontaine stia formando la versione MCU dei Thunderbolts; una squadra di fumetti composta in gran parte da supercriminali e antieroi che lavorano per conto del governo. Naturalmente, Russell non ha confermato il suo coinvolgimento in quella squadra. Ammettendo semplicemente che il suo personaggio è cresciuto in un modo che molto probabilmente non si aspettava.

La sua è stata una storia molto forte, nel corso degli episodi comprendi quello che fa e il modo in cui lo fa. Capisci perchè è arrivato fino a quel punto. Alla fine della serie, è cresciuto in un modo inaspettato e naturalmente molto pericoloso.

Articoli correlati