News

Halle Berry risponde alle dichiarazioni razziste di Rob Lederman

L'attrice ha difeso le donne nere dalle indecenti dichiarazioni di Rob Lederman

Halle Berry è intervenuta su Twitter per difendere le donne nere dalle dichiarazioni razziste di Rob Lederman, che ha paragonato la carnagione di molte donne nere alle sfumature delle fette di pane tostato. Halle Berry ha condiviso un frammento audio dello show su Twitter e ha scritto: Disgustoso. Il fatto che una trasmissione del genere venga realizzata è al di là di ogni logica. Tutte le donne nere sono bellissime, Rob Lederman!”. L’attrice ha risposto ad alcune dichiarazioni dell’uomo che, in occasione dello show radiofonico di Rich Gaenzler, aveva affermato:

Non andrei mai con una donna di colore come Serena Williams. Mi troverei molto più a mio agio con il livello Halle Berry. Mi piace un colore mulatto. Gayle King, invece, non è nemmeno nel mio radar.

Halle Berry risponde alle dichiarazioni razziste di Rob Lederman

A seguito dei commenti in onda di Lederman, Buffalo, Pegula Sports and Entertainment con sede a New York, ha rilasciato una dichiarazione in cui condannava il razzismo e condivideva la sua decisione di terminare Gaenzler dal suo ruolo di presentatore in-arena. Immediato il commento da parte di Pegula Sports & Entertainment che, su Twitter, ha pubblicato:

La nostra organizzazione condanna ogni forma di razzismo. Per questo motivo siamo gravemente turbati dalle dichiarazioni fatte in occasione dello show di Rich Gaenzler. Dichiarazioni del genere sono inappropriate e inaccettabili per la nostra comunità. La nostra decisione, quindi, è quella di licenziare Rich Gaenzler.

Come riportato da The Hollywood Reporter, anche Rob Lederman è stato sospeso dal suo incarico da parte di Cumulus Media. Halle Berry, che ha posto questa questione al centro dell’attenzione pubblica, è nota per aver interpretato molti ruoli iconici. Il grande successo arriva nel 2001: con il film X-Men, nei panni della regina dei venti Ororo Munroe alias “Tempesta”, conquista un enorme popolarità. Per la sua interpretazione in Monster’s Ball, a fianco di Billy Bob Thornton, nel 2002 vince come attrice protagonista il Premio Oscar. E’ stata inoltre, la prima attrice di colore ad interpretare il ruolo di “Bond girl” nella super-conservatrice serie di 007, tratta dai romanzi di Ian Fleming.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button