I tre moschettieri: Eva Green e Vincent Cassel nel cast del nuovo adattamento

Un nuovo adattamento diviso in due capitoli

Il romanzo di Alexandre Dumas del 1844 I tre moschettieri sta per tornare sul grande schermo con un nuovo adattamento. Il produttore Dimitri Rassam unirà le forze con la Pathé per un progetto del valore di 60 milioni di euro. Il cast del nuovo film basato su I tre moschettieri sta prendendo forma e a trainarlo ci sono già due vere e proprie star internazionali: Eva Green e Vincent Cassel. Il romanzo di Dumas è una delle opere più famose della letteratura francese. I tre moschettieri che danno il titolo all’opera sono Athos, Porthos e Aramis; a loro si aggiunge D’Artagnan, il protagonista vero e proprio del romanzo. L’adattamento si svilupperà in due film distinti: The Three Musketeers – D’Artagnan e The Three Musketeers – Milady. Il regista di entrambi sarà Martin Bourboulon, che recentemente ha diretto Eiffel con Romain Duris ed Emma Mackey.

Vincent Cassel ed Eva Green nel cast di due film tratti da I tre moschettieri di Alexandre Dumas

A firmare la sceneggiatura del nuovo adattamento de I tre moschettieri troviamo invece Matthieu Delaporte e Alexandre de la Patelliere, che si occuperanno dello script di entrambi i film. Come già accennato, a guidare il cast del film da I tre moschettieri ci saranno Eva Green e Vincent Cassel, rispettivamente Athos e Milady. Fra gli interpreti ci saranno anche François Civil (D’Artagnan), Vicky Krieps (Anna d’Austria), Pio Marmaï (Porthos), Romain Duris (Aramis), Louis Garrell (Luigi XIII), Oliver Jackson-Cohen (il duca di Buckingham) e Lynda Khoudri (Constance Bonacieux). Nelle prossime settimane saranno svelati anche i nomi di altri membri del cast de I tre moschettieri insieme ai rispettivi ruoli.

Il film è attualmente in pre-produzione e i lavori per entrambi i capitoli procederanno in maniera simultanea. Le riprese dovrebbero iniziare la prossima estate in Francia. Gli sceneggiatori hanno spiegato che il loro lavoro sarà quello di dar vita a due opere piene di brio, avventura e suspense. “Ciò che ci ha colpito è stato quanto fossero moderni i personaggi e i temi dell’opera di Dumas. La violenza della società, il posto delle donne, le guerre di religione. Con questo in mente ci siamo avvicinati al nostro adattamento”.

Articoli correlati