Addio a James Michael Tyler: era Gunther nella serie tv Friends

L'attore si è spento a Los Angeles dopo una lunga malattia

È morto nella giornata di domenica 24 ottobre, appena cinquantanovenne, l’attore James Michael Tyler, noto soprattutto per il suo ruolo di Gunther nella celebre serie tv Friends. Gunther era il barista dello storico Central Perk, la caffetteria dove Ross, Chandler, Joey, Phoebe, Monica e Rachel si riunivano tutti i giorni. James Michael Tyler ha fatto parte del cast per tutte e dieci le stagioni, per un totale di 150 episodi. Tyler aveva partecipato alla reunion di Friends via Zoom a causa della malattia che, dopo una lunga battaglia, lo ha portato alla morte. Nel giugno di quest’anno, l’attore aveva rivelato a tutti che il cancro alla prostata che gli era stato diagnosticato nel 2018 era in fase avanzata. Per un anno dopo la diagnosi le cure sembravano aver funzionato, ma quando le metastasi si sono diffuse alle ossa il quadro generale è rapidamente peggiorato.

James Michael Tyler: i colleghi di Friends ricordano l’amico scomparso

“Il mondo lo ha conosciuto come Gunther, ma per chi gli voleva bene era un attore, un musicista e un marito” ha dichiarato l’agente di Tyler, Toni Benson. Sui social i suoi amici e colleghi lo hanno ricordato con profondo affetto e commozione. In Friends Gunther era innamorato (senza essere corrisposto) di Rachel e Jennifer Aniston ha condiviso su Instagram un ricordo toccante di James Michael Tyler. “Friends non sarebbe stato lo stesso senza di te. Grazie per tutte le risate, sia nello show che nella vita reale. Ci mancherai”. “L’enorme gratitudine che portavi sul set tutti i giorni è la stessa che provo per averti conosciuto” scrive invece Courteney Cox.

Negli ultimi anni James Michael Tyler aveva sostenuto le attività della Prostate Cancer Foundation, dando visibilità alle sue iniziative per promuovere la ricerca e la prevenzione. Tyler aveva preso parte anche a un episodio della quarta stagione di Scrubs, nei panni di un terapeuta di coppia.

 

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *