Mission Impossibile 7: Tom Cruise vittima di un furto sul set

Rubata la macchina che conteneva bagagli dal valore di migliaia di sterline

Un altro spiacevole evento sul set di Mission Impossible 7, dove un ladro ha compiuto un furto impossibile: rubare la Bmw di Tom Cruise, nel parcheggio custodito del Gran Hotel di Birmingham, sotto il naso della guardia del corpo dell’attore. Dopo diversi rinvii a causa del Covid e la famosa sfuriata ai danni di alcuni membri della troupe che non rispettavano le misure di sicurezza, il divo di Hollywood ha dovuto fare i conti con un altro inconveniente. Durante un soggiorno in un albergo a cinque stelle di Birmingham. Ed è da lì che è scomparsa la sua macchina. Sembra che il ladro sia riuscito a clonare la chiave, entrando e mettendo in moto la vettura senza bisogno di scassinare la serratura e senza insospettire i custodi. La Bmw, scrive il Sun di Londra, conteneva l’equivalente di migliaia di euro di valori personali della star di Hollywood.  

Tom Cruise sul set di Mission Impossible 7

Mission Impossibile 7: Tom Cruise vittima di un furto sul set

Stando alla polizia, che ha poi recuperato il veicolo (senza le valigie dentro) i ladri avrebbero usato uno scanner per clonare il segnale dal telecomando dell’auto che hanno portato via in pochi minuti. Inoltre secondo quanto riportato da Sky News, la refurtiva ammonterebbe a diverse migliaia di euro. Il veicolo che la produzione di Mission: Impossible 7 utilizzava per condurre in giro Tom Cruise era parcheggiato in Church Street prima del furto; fuori dal Grand Hotel in cui l’attore risiedeva. La BMW X7 è stata ritrovata poche ore più tardi qualche chilometro più avanti. Al momento, la polizia del West Midlands sta continuando ad indagare. Una fonte ha dichiarato:

Tom era stato portato in giro in macchina mentre era Birmingham e alcuni dei suoi bagagli e oggetti personali erano al suo interno quando l’auto è stata rubata. L’auto è stata recuperata dalla polizia perché dotata di un dispositivo di localizzazione elettronica; ma tutto ciò che era al suo interno è sparito. Tutto ciò è un enorme imbarazzo per il team security. L’autista era fuori di sé, ma mai quanto Tom!

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati